Montervino, mano pesante della Questura: due anni di Daspo al capitano granata
CONDIVIDI SU 

_MIC5403Il questore di Caserta, Giuseppe Gualtieri, ha firmato il Daspo della durata di due anni a carico di Francesco Montervino, il giocatore della Salernitana che domenica, nel corso della gara di Lega Pro, secondo l’accusa nei suoi confronti, dopo il gol ha esultato con frasi offensive e sputi a tifosi dell’Aversa (Caserta). Il centrocampista e’ stato squalificato per 6 giornate. Nel corso degli incidenti tra tifoserie tre carabinieri sono rimasti feriti; 12 i denunciati.

“Decisione scandalosa, la società valuterà il da farsi”, è stato il commento del compagno di squadra David Mounard che ha appreso la notizia nel corso della consueta conferenza stampa infrasettimanale.

E’ il secondo calciatore granata dopo Ciro Ginestra – punito per la testata a Giuffrida al termine di Vigor Lamezia-Salernitana – ad essere sottoposto ad un provvedimento similare. Montervino, così come il “Cobra”, potrà tranquillamente continuare a svolgere la sua attività di calciatore professionista, ma non potrà assistere a manifestazioni sportive da spettatore.

CONDIVIDI SU 
Tags: , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
E' presente 1 commento
  1. andrea - 23 gennaio 2013 09:32
    Daspo, multa, squalifica,diffida. Ma a Ghirelli, Macalli e chi altro gestisce la lega pro, chi li punisce per aver dato l"ok di disputare partite di calcio su un campo di cipolle e patate, una struttura fatiscente, arrugginita, senza parcheggio e in un paese fantasma. Scusate se ho dimenticato qualcosa....... ( ero ad aversa)
Fotocronache