Allievi Nazionali, pari a Trapani. Belmonte: “Dedica a mio zio, domenica siano in tanti al derby!”
CONDIVIDI SU 

avellCAMPIONATO ALLIEVI NAZIONALI – TABELLINO

Trapani-Salernitana 2-2
Marcatori: Di Maggio 15′ e aut. Di Fraia 18′ (T), Cappiello 39′ e Tarallo 90′ (S).
SALERNITANA: Sabbato, Visco, Brunetti, Di Fraia, Penta, Paciello (12′ p.t. Salzano), Tarallo, Mora (20′ s.t. Di Matteo), Giacchetti (21′ p.t. Cassetta), Cappiello (30′ s.t. Apicella), Pesce (1′s.t. Martiniello)
“Un carattere indomabile e una prestazione da leoni”. Si potrebbe aprire così, con le parole di mister Belmonte, il racconto del match tra Trapani e Salernitana, che ha visto i granatini recuperare lo svantaggio di due gol subito dopo soli 18 minuti di gioco.
Primi trenta minuti di marca trapanese, con un uno-due micidiale tra il 15′ e il 18′ minuto. Prima un rigore, causato da una disattenzione della difesa salernitana, trasformato da Di Maggio e poi uno sfortunatissimo autogol di Di Fraia portano avanti il Trapani, che così neanche a metà del primo tempo ha già la partita in mano. Ma i giovani di mister Belmonte non si disuniscono, provano a riorganizzarsi e al 39′ riaprono la gara con un bel gol di Cappiello, che con un’azione insistita ha beffato prima il difensore e poi i portiere avversario.
Secondo tempo che inizia subito con qualche pericolo per la porta degli isolani, con Cappiello e Di Matteo che sfiorano la rete del pari. La Salernitana appare in leggero predominio e il Trapani prova a colpire in contropiede, ma il risultato non sembra voler cambiare, fino al guizzo finale di Tarallo che riesce ad insaccare la palla in rete, proprio un secondo prima che l’arbitro ponesse fine al match. Un pari alla fine meritato e cercato dai granatini, che fino alla fine ci hanno creduto e non hanno mai gettato la spugna. Raggiante Nino Belmonte a fine gara: “Dopo un primo tempo di netto predominio del Trapani, siamo usciti alla distanza. Voglio sottolineare che questo è un risultato molto positivo e mi sento di dedicarlo al nostro direttore, mio zio Angelo Belmonte, che è l’artefice di questo gruppo fantastico. I ragazzi anche oggi hanno mostrato di essere uniti e di crederci sempre fino all’ultimo secondo e il gol finale lo conferma. C’è senz’altro da migliorare, ma questi ragazzi meritano tanto, perché hanno recuperato dopo una partenza difficile su un campo ostico. Stanno dando grandi soddisfazione a me e alla società della Salernitana, sono ragazzi eccezionali, sudano per la maglia e vogliono sempre dare il massimo. Ora il sogno è quello di avere domenica il campo gremito dai tifosi della prima squadra, visto il turno di riposo in Lega Pro. Abbiamo un match importante, il derby con la Nocerina, molto sentito da tutti i punti di vista, sia per la classifica sia per la rivalità tra le città. Il loro apporto sarebbe fondamentale per i ragazzi”.
RISULTATI – ALLIEVI NAZIONALI I^ e II^ DIVISIONE Gir. G Giornata 4 – Ritorno: CATANZARO-AVELLINO 0-0, BARLETTA-HINTERREGGIO (n.d.), ARZANESE-JUVE STABIA 1-2, VIGOR LAMEZIA-MARTINA FRANCA 2-1, PAGANESE-NOCERINA 0-1, TRAPANI-SALERNITANA 2-2, ANDRIA BAT-SORRENTO 1-2.

CLASSIFICA: SALERNITANA 37, TRAPANI 32, NOCERINA 30, SORRENTO 29, ARZANESE 26, AVELLINO 25, JUVE STABIA 24, ANDRIA BAT 23, CATANZARO 20, MARTINA FRANCA 19, PAGANESE 16, VIGOR LAMEZIA 15, HINTERREGGIO  14, BARLETTA 14.

PROSSIMO TURNO Giornata 5 – Ritorno (10-02-2013): TRAPANI-ANDRIA BAT, AVELLINO-ARZANESE, SORRENTO-BARLETTA, HINTERREGGIO-CATANZARO, SALERNITANA-NOCERINA, MARTINA FRANCA-PAGANESE, JUVE STABIA-VIGOR LAMEZIA.

CONDIVIDI SU 
Tags: , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
Sono presenti 2 commenti
  1. alberto - 03 febbraio 2013 05:36
    behhhhhhhhhhhh queste dichiarazioni la dicono lunga sul settore giovanile della salernitana chi vuole capire capisca....... mahhhhhhhhh........
  2. antonio - 04 febbraio 2013 08:12
    sig.alberto mi sa che lei e un frustrato .la verita si vede chi riesce a vedere i calciatori .il fatto sta che gli allievi stanno al primno posto e vingono sia in casa che fuori casa. lei ha visto come giocano questi ragazzi ,di mister belmonte ce ne vorrebbero tanti e l unico che butta il sanque ,e quindi quelle risate se le tenga x lei e poi se si chiama belmonte non significa niente .i risultati si vedono.io sono uno che non ho interessi perche non ho figli che giocano con lui .non dimendichi la storia di belmonte sono 50 anni che gira campi di calcio che l unico che capisce di calcio gli altri sono ancora principianti . saluti .
Fotocronache