Mini Giovanissimi, il tecnico sarà Grimaudo. Via alle affiliazioni delle Scuole Calcio
CONDIVIDI SU 
Claudio Grimaudo con l'addetto stampa della Salernitana, Lambiase (Foto Maffia/Daimages)

Claudio Grimaudo con l’addetto stampa della Salernitana, Lambiase (Foto Maffia/Daimages)

Il revival granata degli anni Novanta si compne di un altro pezzo: dopo Giovanni Pisano, anche Claudio Grimaudo tornerà a vestire presto la maglia granata di allenatore delle giovanili. L’ex ‘Cavallo Pazzo’, da anni stabilitosi vicino Salerno, ha accettato con entusiasmo la proposta del responsabile del settore giovanile Antonio Ruggiero ed è pronto a mettersi in gioco alla guida dei Mini Giovanissimi Regionali, come anticipato qualche giorno fa dalla nostra redazione (clicca qui per leggere l’articolo). La novità sarà rappresentata anche dalle prime affiliazioni di scuole calcio del territorio provinciale che si legheranno alla Salernitana con uno speciale filo diretto, vestendo finanche con completini griffati col cavalluccio marino. Tra queste anche la stessa Scuola Calcio Grimaudo di Bellizzi, ma anche la Due Principati di Fisciano, il Faiano, la Scuola Calcio Fox Paestum, l’Herajon Capaccio, la Vigor Velina Ascea e altre società di Palinuro, Santa Maria di Castellabate, Polla, Contursi, Sant’Arsenio e Omignano.

Tutto con l’operazione amarcord – ma anche professionalità di chi lavora da anni con i giovani – relativa a Pisano e Grimaudo. “Ho raggiunto un piccolo traguardo da allenatore, far parte di nuovo della Salernitana per me è motivo di onore e vanto. Spero di far bene, sono molto motivato perché se dovessi ottenere buoni risultati oggi, i frutti del lavoro potrebbero tornare utili in futuro. Ringrazio Lotito e Mezzaroma per la fiducia che mi è stata concessa“, ha dichiarato l’ex numero due granata ai quotidiani ‘La Città‘ e Cronache del Salernitano oggi in edicola, che a fine agosto inizierà a visionare i ragazzi nati nel 2000 per mettere su la squadra che affronterà il prossimo campionato regionale Mini Giovanissimi. Ma non è da escludere che, con valutazioni dell’ultima ora fatte con lo staff del settore giovanile granata, il gruppo possa partecipare al campionato Giovanissimi Regionali con squadra sotto età: le iscrizioni per quest’ultimo campionato, infatti, si chiudono il 12 settembre. Ci sarà tempo, invece, fino all’8 ottobre per formalizzare la partecipazione al campionato Mini Giovanissimi.

CONDIVIDI SU 
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
Sono presenti 6 commenti
  1. mario - 18 agosto 2013 01:26
    coso vi avevo scritto un mese fa .ruggiero faceva tutte le scuole calcio del cilento e cosi e stato quello e il suo arem
  2. cosimo - 18 agosto 2013 01:29
    e nata la salernitana del cilento
  3. Salernitano - 18 agosto 2013 03:31
    Bene.....vergognoso che una squadra che punta alla serie B e non ha campi per il settore giovanile......complimenti PRESIDENTI. Questa e la realta, le affilazioni in campania concentrate nel cilento, non hanno nessuna importanza. Ma la vera vergogna e che non si allestisce la scuola calcio SALERNITANA 1919.......
  4. Luigi - 18 agosto 2013 04:06
    Ora ha trovato le affiliazioni. A giugno che doveva fare gli allievi regionali non ha trovato i campi . Ruggiero sei letto !!!non hai voluto fare gli allievi li hai voluti svincolare perché non li volevi tenere. Devi fare più sconfitte tu quest anno che manco una scuola calcio. Dimettiti prima che fai brutte figure
  5. mario - 18 agosto 2013 10:04
    se restava belmonte mo le facevi tutte queste macchiette
  6. Marco - 19 agosto 2013 09:19
    Ora non è' ancora niente... Aspetta mi che inizia il campionato che succede appena mette in campo i meno bravi suoi pupilli e i forti in panchina. Aspettiamo felicissimi l inizio. Fatti le valige
Fotocronache