“Un calcio senza frontiere”, 14ma edizione: a Pellezzano tocca a pulcini, piccoli amici e primi calci
CONDIVIDI SU 
Il campo "Andrea Bolognese" di Pellezzano (foto comune.pellezzano.sa.it)

Il campo “Andrea Bolognese” di Pellezzano (foto comune.pellezzano.sa.it)

La 14esima edizione di Un calcio senza frontiere, la manifestazione di sport, cultura e solidarietà promossa dalla Polisportiva Nikè, entra nel vivo con il torneo internazionale di calcio giovanile riservato alle categorie Pulcini 2006, 2007, 2008, Piccoli Amici e Primi Calci. 72 le formazioni iscritte provenienti dalla Campania ma anche dal Venezuela con la presenza del Real Accademia di Caracas, in Italia da alcune settimane.  Allo stadio “Andrea Bolognese” di Capezzano di Pellezzano sono già iniziate le partite dei gironi eliminatori. Le finali, invece, si disputeranno domenica 18 a partire dalle 17.30. Giovedì 15 giugno, invece, alle 20.30, sempre sul campo gestito dalla Polisportiva Niké, è in programma la cerimonia inaugurale con la sfilata degli oltre 500 piccoli calciatori impegnati in questa manifestazione. Spazio a momenti di spettacolo con le esibizioni di gruppi di danza, ginnastica e la presenza del gruppo musicale “Le Fucarìa”.  “Il torneo che conclude la stagione agonistica è sicuramente uno dei momenti più attesi – dice il presidente Nando Di Francesco -. E’ un momento di confronto con le altre scuole calcio ma pure di socializzazione e di festa per tutti i piccoli atleti che scenderanno in campo”.

Nel frattempo si sono conclusi il Memorial Andrea Bolognese (Esordienti 2004) con la vittoria del Santiago di Pianura ed il Torneo Federico Arcamone (Esordienti 2005) con il successo della Virtus Junior Napoli.

 

Comunicato stampa Pol. Nikè

CONDIVIDI SU 
Notizia precedente:
Notizia successiva:
Fotocronache