Euro U21, “prima” in tv per Bollini: il trainer granata ha commentato Germania-Rep.Ceca
CONDIVIDI SU 

BRU_0678Prima partita per Alberto Bollini in quest’Europeo 2017 Under 21 al microfono della Rai. Un’avventura non certo nuova per il trainer di Poggio Rusco, che già in passato ha lavorato come commentatore tecnico della tv pubblica in occasioni di Euro 2011 (sempre U21), Mondiali U17 e U20, Tornei di Viareggio e finali Primavera. Questo pomeriggio il tecnico granata, riconfermato a parole ma pur sempre non ancora per iscritto, non avendo firmato il rinnovo contrattuale considerato solo una formalità, ha affiancato il telecronista Stefano Bizzotto su Rai Sport per Germania-Repubblica Ceca, gara valevole per lo stesso girone dell’Italia di Gigi Di Biagio che esordirà invece contro la Danimarca. Punteggio di 2-0 per i tedeschi, che hanno pure sbagliato un rigore: a suo agio Bollini, collegato dagli studi Saxa Rubra di Roma, nei panni del commentatore di partite di calciatori giovani, suo habitat naturale. Nonostante qualche piccola sovrapposizione col telecronista è filato tutto liscio: il trainer si alternerà con l’ex calciatrice Katia Serra nella rassegna, commentando le gare che non riguardano l’U21 azzurra (affidata a Roberto Rambaudi). Un modo per adocchiare qualche calciatore in grado di poter vestire il granata? Chissà, oggi pomeriggio in campo erano tre gli “italiani” in campo, tutti nella Repubblica Ceca: il sampdoriano Schick, l’ex ascolano Jankto, attualmente all’Udinese, e il portiere classe 1994 Lukas Zima (Genoa), che ha pure parato un rigore dopo un intervento non perfetto sul secondo gol della Germania.

CONDIVIDI SU 
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
Fotocronache