Patella, addio: Salernitana non rinnova col portiere. In ritiro il 2000 Capasso con altri 6 baby?
CONDIVIDI SU 
Giovanni Patella

Giovanni Patella

Il portiere Giovanni Patella (’97) non proseguirà la sua avventura alla Salernitana dopo il prestito in Serie D al Gladiator. Il club di via Allende, infatti, ha deciso di non esercitare l’opzione presente sul contratto del calciatore che, dunque, viene svincolato nonostante il buon bottino totalizzato nella passata stagione sportiva (2o presenze, 27 gol subiti e 7 clean sheet). Dopo aver solo assaporato la prima squadra nella stagione 2015/16 con due panchine tra i grandi, Patella era annunciato tra i possibili partenti per il ritiro di Roccaporena ed invece le strade del giovane salernitano saranno altre. Possibile possa accasarsi in un club di Lega Pro o Serie D, non senza rammarico.

A partire per l’Umbria con Iliadis, Rosti e (forse) Pelagotti dovrebbe essere il giovanissimo Bruno Capasso, classe 2000, che nell’ultima stagione ha difeso i pali della squadra U17 di Ciro De Cesare ma vanta anche una presenza in Primavera. Sarà folta la truppa baby preallertata per Roccaporena, vista l’esiguità degli over contrattualizzati al momento: Bollini dovrebbe quindi implementare l’organico con il difensore ucraino Marian Hutsol (’98), già in orbita Salernitana l’anno scorso ma mai tesserato dalla società per via di problemi burocratici (clicca qui per leggere l’articolo), il centrocampista Vincenzo Garofalo (’99) che in una manciata di occasioni fu portato anche in panchina da Bollini l’anno scorso, e gli attaccanti Danilo Gaeta (’99), Pietro Maione (’98) e Nevio Carrafiello (’99). Anche quest’ultimo in un paio di circostanze ha assaporato la panchina in prima squadra nel 2016/17. Di Giovanni Cappiello (’97) che rientra dal prestito alla Gelbison s’è già detto a parte (clicca qui per leggere l’articolo).

CONDIVIDI SU 
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
Fotocronache