Pallavolo donne, A2. Colpo della Due Principati: ecco Marilyn Strobbe
CONDIVIDI SU 
Marilyn-StrobbeTra poche ore si spalancheranno le porte della serie A2 di volley e la Due Principati, a protezione del sogno, alza un muro di 188 centimetri. Ecco il primo colpo: la P2P annuncia l’ingaggio della centrale Marilyn Strobbe, classe ’89. Vicentina di nascita “ma con un bagaglio d’esperienza maturato soprattutto lontano da casa”, Strobbe eredita il nome dalla creativitá della madre, “perchè le sono sempre piaciute le cose originali”. Ha grinta e personalitá, non è una regista ma serve un assist: “Se in A2 si azzeccano pure le straniere, c’è da divertirsi. Io, invece, sono italianissima -scherza – mi scambiano per tedesca ma ho un cognome del Sud e ci resto, perchè la P2P è garanzia di serietá e soliditá. Grazie al club per la fiducia, saluto con affetto i nuovi tifosi”. La carriera inizia nel 2004: Strobbe passa giovanissima al Vicenza Volley, in D. Appena 16enne, colleziona presenze nella squadra di serie A1, della quale diventa bandiera quando Vicenza nel 2010 retrocede in A2. Con le nazionali giovanili vince il bronzo all’Europeo under 18 (nel 2005) e l’oro all’Europeo under 19 (2006). Non è alla prima esperienza in Campania e neppure nella provincia di Salerno. Prima di dire sì a Baronissi aveva, infatti, giocato a Sala Consilina ed è reduce dall’avventura con VolAlto Caserta, ultima in ordine di tempo. In mezzo, tanti muri a Scandicci, Villaverla e con il Volley Forlì, conquistando la serie A1 e alzando la Coppa Italia di A2.

Ufficio stampa Due Principati 
CONDIVIDI SU 
Notizia precedente:
Notizia successiva:
Fotocronache