Alla scoperta di Cojocaru, Senatore a Bussola24: “Portiere già esperto, ottimo coi piedi”
CONDIVIDI SU 

Lello Senatore (Fonte internet)Per ora, in porta, ci sono solo i giovani Iliadis e Caparro. Un po’ poco per preparare un precampionato, assolutamente impensabile presuppore di arrivare ad agosto senza altri portieri. È per questo che la Salernitana si sta muovendo anche per cercare il numero 1, senza dimenticare che servirebbe anche un 12. E proprio quello di secondo sembrerebbe il ruolo destinato a Valentin Cojocaru, portiere rumeno giovanissimo (classe ’95) in dirittura d’arrivo. L’anno scorso il pipelet ex Steaua Bucarest è stato in panchina al Frosinone, senza mai scendere in campo. La presentazione del preparatore dei portieri ciociari Lello Senatore: “Cojocaru è un ragazzo che arrivò da noi a gennaio, purtroppo fu chiuso da Bardi e Zappino – ha detto ai microfoni di Radio Bussola Senatore – E’ una persona seria, intelligente, si applica molto negli allenamenti. Purtroppo con noi non ha giocato, ma in Romania ha collezionato oltre 40 presenze tra campionato, coppa e anche Europa. Inoltre era il titolare dell’Under 21. In Italia ancora deve dimostrare il suo valore, ma Salerno è la piazza ideale. È uno che sa esaltarsi, se scende in campo con il giusto approccio e riesce a superare il muro che lo spingerà alle sue spalle in modo positivo allora può dire la sua”. Caratteristiche mentali, ma anche tecniche per Cojocaru: “E’ un portiere molto bravo tra i pali, ma di alto livello anche fuori da essi. Palla al piede è intelligente nella distribuzione, è destro ma non disdegna usare il mancino”. L’incognita età resta l’unico scoglio da superare, vista l’ultima sfortunata esperienza della Salernitana con l’albanese Strakosha: “A volte l’esperienza si ottiene giocando tanto e non solo allenandosi bene. Cojocaru ha già giocato tanto, però ammetto che Salerno è una piazza difficile. Fossi un direttore sportivo gli affiancherei un numero 1 di grande esperienza, un portiere esperto da mettere nella situazioni delicate per far rifiatare il più giovane. Il diesse della Salernitana saprà sicuramente cosa fare”.

CONDIVIDI SU 
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
Fotocronache