Sala stampa, Stellini: “Merito alla Salernitana, ma sono orgoglioso della prestazione. Fischi? Dispiacciono”
CONDIVIDI SU 

SalernitanaAlessandria38Christian Stellini, l’allenatore dell’Alessandria, è tutto sommato soddisfatto di quanto fatto vedere in campo dalla sua squadra, nonostante la sconfitta per 2-1: “Credo sicuramente che i nostri demeriti siano dipesi dagli avversari. Siamo venuti a giocare sul campo di una squadra con ottimi valori per fare una categoria al di sopra della nostra. Abbiamo anche costruito qualche opportunità per vincere, ma il rammarico è stato solo quello di non riuscire a gestire questa gara. Potevamo esporci a meno pericoli, ma è difficile riuscirci se cerchi spesso la giocata. In questo dobbiamo migliorare, capire quando forzare una giocata rischiosa e quando non farlo, in alcuni momenti non siamo stati bravi”. Perciò il trainer dei piemontesi si dichiara orgoglioso dei suoi ragazzi, nonostante abbia dovuto convivere anche con qualche assenza: “Non avevamo cambi davanti, Bocalon ci avrebbe chiaramente fatto comodo numericamente, ma abbiamo fatto quello che dovevamo fare e ne sono contento e orgoglioso. Arriverà sicuramente ancora un altro attaccante oltre Gonzalez che già c’è. Abbiamo tante frecce al nostro arco, tra cui anche Marras. Oggi era in panchina perché è appena rientrato in squadra dopo un infortunio alla caviglia, non è in partenza. Mancano ancora tre settimane l’inizio all’inizio del campionato, lavoreremo su tante cose, soprattutto quelle che sono mancate stasera”. La squadra allora dovrà farsi trovare pronta, perché le aspettative sono alte: “È una stagione importante, ma dire che è quella decisiva è come un giocatore che pensa che una partita sia più importante di un’altra. Voglio lavorare giorno per giorno per dare il meglio di me per questa squadra. Navighiamo con ardore e passione”. Segnali positivi anche per Alessio Sestu, che soprattutto nel primo tempo ha messo in chiara difficoltà i granata con le sue scorribande: “È un’ottima indicazione per il giocatore, sia dal punto di vista personale sia per noi. C’è ancora tanto da fare per fargli estendere la continuità che ha dimostrato nel primo tempo a tutti i 90’”. Infine un commento ai fischi a lui indirizzati da parte dei tifosi granata, che non hanno dimenticato i suoi gol da avversario: “Fanno parte di un passato in cui ho fatto il mio dovere di avversario, magari in futuro diminuiranno i fischi. Dispiace per questi fischi, ma quello di Salerno è un pubblico importante”.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache