I precedenti interni col Frosinone: 2 exploit ciociari in 10 gare, l’anno scorso pesante 1-3
CONDIVIDI SU 

BRU_0556Due successi in 10 gare giocate a Salerno per il Frosinone, di cui l’ultimo proprio l’anno scorso. Il bilancio dei precedenti tra la Salernitana e i ciociari è favorevole ai granata che hanno sempre vinto le restanti 8 partite, mettendo complessivamente a segno 16 reti e subendone 9.

La prima volta del Frosinone a Salerno è datata 2 gennaio 1972, stadio Vestuti: alla sedicesima giornata del girone C della Serie C i gialloblù caddero contro i padroni di casa allora allenati da Giancarlo Vitali, grazie a un gol di Matteo Santucci a inizio gara. Nello stesso anno solare (il 22 ottobre) ma afferente all’anno calcistico seguente, il Frosinone tornò nell’impianto di Piazza Casalbore perdendo ancora: 2-0 il finale, reti di Franco Pezzato e Vincenzo Lavino. Stesso risultato nel torneo 1973/74 (Vincenzo Urbani e Mario Corsi i marcatori), mentre l’anno successivo decise un rigore di Bruno Chinellato (1-0) per il successo del cavalluccio. A fine stagione i canarini retrocessero e le due squadre si ritrovarono avversarie in terza serie nel girone B delle Serie C1 1987/88 e 1988/89. Nel primo caso la Salernitana vinse 2-1 (le firme di Angelo Sciannimanico e Sasà Campilongo, prima della rete della bandiera ospite di Poli) e fu l’ultima panchina salernitana di Tobia, esonerato dopo la successiva trasferta di Ischia; medesimo punteggio finale nel confronto del 12 marzo ’89: pregevole doppietta di Agostino Di Bartolomei, primo dei due gol su rigore, inframezzata dalla rete di un giovanissimo Edoardo Artistico che s’affacciava nel suo primo anno tra i professionisti (altra curiosità: l’allora portiere del Frosinone era Marco Cari, poi divenuto tecnico dei granata per alcune partite nel 2009/10, ndr).

Diciannove anni dopo, riecco il Frosinone a Salerno e… all’Arechi. Esattamente nel campionato 2008/09, per la prima volta in Serie B ed anche in quel caso in un posticipo serale del lunedì come accadrà il prossimo 1 maggio. Ebbe la meglio la Salernitana 3-2: ospiti subito in vantaggio con un gran gol di Eder da fuori area, poi dopo due traverse colpite da Di Napoli e Scarpa arrivò il pari granata firmato Andrea Tricarico, lesto a ribadire in gol la ribattuta di Sicignano su penalty calciato da ‘Re Artù’. Nella ripresa assist di Fava di testa e Di Napoli firmò il sorpasso, prima dei rigori rispettivamente trasformati da Fava ed Eder. Nel disgraziato campionato successivo (2009/10) una Salernitana aveva da poco ritrovato il ‘cavalluccio’ sul petto incappò in un kappaò interno contro i ciociari alla prima di campionato (Santoruvo e Basha in gol nel primo tempo, Francesco Caputo ad accorciare le distanze nel finale). Nella stagione 2013/14 vittoria nel fango deel campionato di Lega Pro Prima Divisione (e dell’Arechi): era il 24 novembre 2013 quando Ettore Mendicino, con un gran gesto balistico, regalò la vittoria per 1-0 ai campani, raccogliendo un assist del caparbio Montervino, abile a recuperare un pallone all’altezza della bandierina che in molti avevano ritenuto perso. Si giocò su un campo pesantissimo, ai limiti della praticabilità. A fine stagione playoff fatali per la Salernitana, a vantaggio proprio dei ciociari che riuscirono a conquistare la B.

L’ultimo precedente in ordine di tempo risale alla scorsa stagione, il 1 maggio. La Salernitana andò in vacanza anzitempo, quasi rinunciando a dare quel qualcosa in più che alla quartultima di campionato avrebbe consentito di sognare ancora i playoff. I ciociari s’imposero all’Arechi col punteggio di 1-3, siglando i gol già nei primi 45′ anche con la complicità di una discussa direzione arbitrale dell’arbitro Pasqua. Mazzotta, l’autogol di Bittante e il rigore di Dionisi chiusero il match già nella prima frazione. A tempo scaduto Massimo Coda, su penalty, accorciò le distanze in una partita che vide i padroni di casa chiudere in nove uomini per le espulsioni di Minala e Vitale. Di seguito il tabellino di quel match:

 

TABELLINO SALERNITANA-FROSINONE 1-3 (2016/17)

SALERNITANA (4-3-3): Gomis; Bittante (1’ st Improta), Tuia, Bernardini, Vitale; Minala, Ronaldo, Zito (19’ st Della Rocca); Sprocati, Coda, Donnarumma (39’ st Joao Silva). A disp: Terracciano, Schiavi, Rosina, Mantovani, Grillo, Garofalo. All: Alberto Bollini.

FROSINONE (3-5-2): Bardi; Terranova, Ariaudo (41’ st Russo), Krajnc; Fiamozzi, Sammarco (29’ st Frara), Gori, Maiello, Mazzotta; Ciofani D. (34’ st Mokulu), Dionisi. A disp. Zappino, Crivello, Soddimo, Ciofani M, Paganini, Pryyma. All: Pasquale Marino.

Arbitro: Sig. Fabrizio Pasqua di Tivoli (Bottegoni/Tarcisio Villa); IV uomo: Marinelli.

NOTE. Marcatori: 8’ pt Mazzotta, 17’ pt aut. Bittante, 51′ pt rig. Dionisi (F), 45′ st rig. Coda (S); Ammoniti: Donnarumma, Minala (S). Espulsi: Minala (S) al 48′ pt per condotta antisportiva, Vitale (S) al 41’ st per doppia ammonizione; Angoli: 7-4; Recupero: 6′ pt – 4′ st; Spettatori: 12477.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache