Pucino a Bussola24: “Obiettivi importanti, ci crediamo! Io centrale? Il nuovo ruolo mi piace”
CONDIVIDI SU 
Raffaele Pucino e Alberto Bollini (foto B.Maffia)

Raffaele Pucino e Alberto Bollini (foto B.Maffia)

Un pareggio che sa tanto di occasione persa. Quello raccolto ieri contro la Cremonese, allo stadio Arechi, è un pareggio che allunga ancor di più la striscia di risultati utili consecutivi (dodici, ndr) ma che lascia anche un pizzico d’amaro in bocca per non aver centrato una vittoria che sembrava ampiamente alla porta. “Ieri siamo stati bravi a resistere nei primi 25 minuti, quando loro hanno giocato bene. Abbiamo sofferto ma poi siamo usciti fuori, trovando anche il gol – l’analisi di Raffaele Pucino, prezioso jolly difensivo della Salernitana di Alberto Bollini che è intervenuto sulle frequenze di Radio Bussola 24 nel corso della trasmissione ‘Gli sporTaccioni’ – Nel secondo tempo loro non hanno fatto tanto per recuperare la gara, probabilmente l’unico modo per farci gol era su palla inattiva. Vincere ci avrebbe permesso di restare agganciati alle prime posizioni, ma non è assolutamente un pareggio da buttare perchè dà seguito a quanto fatto nell’ultimo periodo”.

Sabato, contro il Cittadella, mancherà lo squalificato Vitale. A Bollini non resta che sperare in qualche recupero, specialmente per quel che riguarda Raffaele Schiavi: “Sinceramente sono valutazioni che faranno il mister e lo staff medico. Raffaele viene da un infortunio delicato e c’è il rischio ricaduta. Noi ci auguriamo che tutti possano rientrare il prima possibile. Eravamo già in emergenza, figuriamoci ora che mancherà anche Vitale per squalifica. Dal punto di vista del gioco abbiamo fatto grossi passi in avanti. Costruiamo bene la manovra ed a tratti facciamo cose importanti, che prima faticavamo a fare. L’atteggiamento è quello giusto”.

Nel frattempo, però, la Salernitana nel ruolo di centrale difensivo può contare su Pucino, che nelle ultime settimane ha dimostrato di poter far bene in quella zona di campo: “E’ un ruolo che mi piace molto, perchè ti permette di toccare parecchi palloni, essere nel vivo del gioco e fare giocate importanti. Gol subito ieri? E’ un aspetto che dobbiamo migliorare: dobbiamo avere più rabbia, più determinazione, più voglia di non prendere gol. Sul posizionamento abbiamo chiarito alcune cose stamattina. Ma nel complesso ieri abbiamo affrontato bene le situazioni su palla inattiva, il rammarico è perdere due punti per una distrazione del genere”.

Nel prossimo turno, come detto, la Salernitana affronterà il Cittadella e potrà beneficiare di 24 ore in più di recupero nelle gambe, dato che i veneti affronteranno stasera il Palermo: “Stasera il Cittadella farà bene contro il Palermo. E’ una squadra che gioca bene, ha ottime individualità e da due anni fa benissimo. Li affronteremo con la massima attenzione, è una squadra importante e non dobbiamo sottovalutarli. Se perdiamo qualcosa in agonismo e cattiveria rischi di far e brutte figure. Poi il mister ci preparerà al massimo, noi siamo pronti per andare a fare una grande partita. Essere in alto ci dà consapevolezza, forza. Vogliamo continuare a far bene e a guardare avanti, magari provando a raggiungere qualcosa di importante. Nessuno ci regala nulla, anzi spesso siamo in difficoltà. Gran parte del merito va anche ai tifosi, che ci sostengono sempre. Dobbiamo mettercela tutta per restare in alto, il campionato è ancora lungo e servirà dare tanto. Viviamo di partita in partita, ora ci attendono due trasferte importanti e dobbiamo provare a vincerle tutte. Aver perso una sola partita è fondamentale in un campionato così lungo, nonostante alcuni pareggi ci abbiano lasciato un po’ di amaro in bocca”.

E sulle dimissioni Tavecchio: “Apprendo soltanto adesso, mi giunge nuova questa notizia perchè eravamo impegnati con gli allenamenti. Sinceramente non mi sento di attribuire colpe a personaggi che rappresentavano la nostra Nazionale. Sicuramente non andare al Mondiale ci ha segnato ed è triste. Spero che qualcosa possa cambiare, in modo tale da permettere alla nostra Nazionale di ritornare dove merita”.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache