Il Cobra non fa drammi: “Calo fisiologico, torneo in linea con obiettivi. Rientra Sprocati, valore aggiunto!”
CONDIVIDI SU 
Ciro Ginestra (foto A.Martini)

Ciro Ginestra (foto A.Martini)

“È un calo fisiologico, dopo dodici partite giocate bene ci può stare. La squadra sta facendo un campionato in linea con gli obiettivi, poi la serie B è lunghissima e ci sono tutti i presupposti per far bene lo stesso. Capisco che ci si attende sempre tanto dalla Salernitana ma può succedere”. Ciro Ginestra, ex bomber granata con trascorsi anche al Perugia, non fa drammi sull’attuale situazione della compagine di Bollini. Attualmente è mister anche lui, guida l’Altamura in quarta serie e vede il bicchiere mezzo pieno per il cavalluccio: “A volte le situazioni di emergenza ti fortificano, ma per l’allenatore è chiaramente importante avere tutti a disposizione – afferma il ‘Cobra’ sui possibili rientri di Sprocati e Tuia sabato, intervenendo sulle frequenze di Radio Bussola 24 – Giocare a Salerno non è per tutti ed è un vantaggio per il tecnico avere tutti i calciatori della rosa a disposizione. Sprocati non c’entra niente con la B. È un valore aggiunto, un calciatore sul quale puntare perchè oltre ad avere grandi qualità è anche giovane. Attacco con poco peso specifico senza più Coda? Credo che Bocalon e Rodriguez siano due giocatori diversi. Massimo, oltre a farti salire, riesce a far reparto da solo, è più simile a lui Rossi. Fondamentalmente, però, per l’attaccante contano i gol: Rodriguez e Bocalon stanno comunque facendo bene sotto questo punto di vista e hanno a mio avviso la possibilità di chiudere il campionato in doppia cifra”.

Sabato all’Arechi arriveranno gli umbri che, indipendentemente dal risultato del positicpo con l’Ascoli, attraversano un periodo difficile anche dal punto di vista ambientale. “Conosco bene anche la piazza di Perugia: è come Salerno, vive di calcio. Magari avrebbero preferito Cosmi a Breda ma Roberto io lo conosco ed è un ottimo tecnico: merita rispetto. Entrambe le squadre devono puntare ai play-off, mi aspetto una grande gara – aggiunge Ginestra – In questo campionato può succedere ancora di tutto, fino a 4-5 giornate dalla fine secondo me quest’anno non si decide nulla. Palermo, Frosinone ed Empoli hanno qualcosa in più forse, ma ad esempio il Cittadella riesce a giocare il suo calcio e a far bene contro tutti. Alla lunga verranno fuori le qualità dei singoli”.

Infine, il suo giudizio sulla situazione da emarginato di Zito: “Lo conosco bene, è un mio amico, un ragazzo serio ed un calciatore importante. Per il suo futuro devono decidere il tecnico e la dirigenza. Mi auguro che resti a Salerno perchè ha qualità importanti, anche emotivamente. Il suo desiderio è quello di giocare, spero ci riesca”.

 

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache