Luca Fusco a Bussola24: “Vi spiego cosa è successo all’andata. A Salerno non sarò mai un avversario”
CONDIVIDI SU 

BRU_9797Così come accaduto già nel girone d’andata, sabato prossimo la Salernitana si ritroverà nuovamente di fronte, e quindi da avversario, il capitano di lungo corso Luca Fusco, che ormai da diverse stagioni è il vice di un altro ex granata con origini salernitane, ovvero Gianluca Grassadonia.

Dopo alcuni risultati negativi, il duo tutto salernitano era stato esonerato, ma alcune settimane fa la proprietà piemontese è ritornata sui propri passi richiamandoli sulla tolda della nave. E le cose stanno andando piuttosto bene, come testimoniano i sette punti conquistati dalla Pro Vercelli nelle ultime tre gare: “E’ una settimana particolare, sarà piena di emozioni. E’ la prima volta che mi capita di affrontare la Salernitana all’Arechi da allenatore e come detto sarà davvero emozionante – ha esordito Luca Fusco – Veniamo da momenti diversi: noi stiamo attraversando un ottimo momento, mentre la Salernitana purtroppo sta vivendo una situazione non facile, specie dal punto di vista dei risultati. Però, per quel che mi hanno detto, le prestazioni ci sono state. Da oggi, in ogni caso, inizieremo a guardare le ultime gare della Salernitana per studiarla meglio”.

Sabato, però, c’è il rischio di un nuovo minimo stagionale allo stadio Arechi: “Salerno è una piazza importante e passionale: ti trascina nei momenti positivi e può essere un’arma a doppio taglio, invece, quando i tifosi non sono contenti dell’andamento della squadra e dei risultati. Io, comunque, penso che alla fine la Salernitana riuscirà a rialzarsi perchè ha un’ottima squadra. Ma se occupa questa posizione è chiaro che qualcosa è stato sbagliato. Noi verremo a giocarci la nostra partita – prosegue –  Siamo ancora in zona retrocessione e per questo speriamo di portare via punti pesanti, consapevoli che di fronte ci ritroveremo una Salernitana che ha voglia di ritornare a vincere per non essere risucchiata nella zona play-out. In serie B si rischia sempre, è un campionato particolare e non ci sono partite scontate. La Salernitana deve stare attenta, è una buona squadra ma servono risultati per far scattare di nuovo la molla”.

La Pro Vercelli arriverà all’Arechi con alcune defezioni. Saranno infatti assenti Castiglia, Ghiglione, Alcibiade e l’ex Bergamelli: Siamo un po’ rimaneggiati, specialmente nel reparto difensivo siamo contati. Abbiamo comunque calciatori in grado di sopperire alle assenze e in settimana proveremo a trovare la soluzione migliore. Alex? Cercavamo un giocatore di piede mancino offensivo giocare col 4-3-3. La scelta è ricaduta su di lui perchè lo avevamo già notato, a Salerno stava facendo bene ma era in uscita e quindi è stata fatta questa operazione. Nelle ultime due partite non è stato utilizzato perchè non conosce ancora alcuni meccanismi e poi abbiamo giocato con il 3-5-2, modulo che poco si addice alle sue caratteristiche. Ma è stato un ottimo acquisto e troverà sicuramente spazio nelle prossime settimane”.

Infine, dopo una rapida analisi sul collettivo granata e su Mattia Sprocati, Luca Fusco si sofferma su un episodio che nella gara d’andata fece discutere e non poco: “Innanzitutto conosco Salerno e quello che vivono i calciatori: sono arrabbiati in quanto devono uscire da questo momento e questo lo temo. Se dovessi togliere un calciatore toglierei Sprocati, è quello che ha inciso di più e forse anche quello più in forma. Io a Salerno non sono mai avversario: mi è dispiaciuto ricevere offese nella gara d’andata, io ho semplicemente sorriso e non esultato. Mi sono alzato un minuto dopo il gol per complimentarmi con Grassadonia, perchè avevamo segnato con uno schema provato e riprovato in allenamento. A volte alcuni dimenticano che questo è innanzitutto un lavoro: io lavoro per la Pro Vercelli e certamente non posso piangere quando andiamo in rete. Non devo dimostrare niente a nessuno, sono orgoglioso di quello che ho fatto e ho dato alla Salernitana. Poi possono dire che sono forte, che sono scarso, ma in una cosa voglio essere presuntuoso: nessuno ha dato alla Salernitana quello che ho dato io. Sono il suo primo tifoso e spero di andare un giorno sulla panchina granata”. 

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache