Ripresa all’Arechi, da monitorare Tuia e Schiavi. Sempre ai box Rossi, Odjer, Berna e Orlando
CONDIVIDI SU 

IMG_1760Non c’è tempo per rimuginare sui punti persi, sugli errori commessi, o per cercare capri espiatori. La Salernitana venerdì sera sarà di nuovo in campo, sul difficile terreno di gioco dello Spezia. Stamani i granata hanno già ripreso la preparazione, dopo il deludente 0-0 maturato ieri con la Pro Vercelli: nel chiuso dell’Arechi, sotto una timida pioggia, Colantuono ha cercato di ricaricare il gruppo. I calciatori non impiegati contro i piemontesi hanno effettuato una sgambatura contro la formazione Primavera, in modo da mettere minuti nelle gambe. Discorso valido soprattutto per l’ivoriano Akpa Akpro, per Mantovani, Della Rocca e Signorelli, tutti reduci da periodi di stop. Per chi ha giocato ieri, invece, semplice lavoro defaticante. Da monitorare le condizioni del febbricitante Schiavi e di Tuia, sostituito ieri nella ripresa e vittima di un affaticamento al soleo, muscolo del polpaccio. Già prima della partita aveva avvertito leggerissimi fastidi, tanto che Mantovani aveva accelerato il riscaldamento per precauzione. Alla fine il capitano è riuscito ad essere della contesa ma dovrà smaltire un po’ di acido lattico, poichè – eccezion fatta per gli spiccioli contro il Venezia – era praticamente un girone che non metteva piede in campo.

Cambierà poco per la trasferta spezzina in merito all’infermeria: Odjer e Orlando hanno svolto un lavoro atletico differenziato e resteranno nel novero degli indisponibili, al pari di Rossi e Bernardini (fisioterapia) che mettono nel mirino rispettivamente le partite contro Ascoli e Avellino. Domani pomeriggio (ore 15, sempre porte chiuse), i granata torneranno in campo al Volpe per allenarsi e mettere nel mirino la gara del Picco.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache