Andrissi (ds Spezia): “Siamo umili ma ambiziosi. Temo attacco granata, Palladino e Gilardino out”
CONDIVIDI SU 

12009581_434963483378377_3682321325579415381_nNell’anticipo di venerdì sera la Salernitana affronterà lo Spezia al Picco. Sarà una gara molto difficile per i granata, che dovranno vedersela con una squadra molto in forma, anche grazie ai rinforzi arrivati nel mercato di riparazione, e che inoltra ha la miglior difesa della Serie B. Secondo il direttore sportivo dei liguri Gianluca Andrissi però la Salernitana non è da sottovalutare: “Sarà una partita molto aperta, come sempre in Serie B – dice il DS a Radio Bussola 24 – Loro vorranno vincere, noi dobbiamo fare attenzione e sfruttare il vantaggio casalingo“. Il diesse dello Spezia teme soprattutto gli attaccanti della Salernitana, che hanno qualità importanti: “Non dimentico Bocalon, ma ci sono anche i giovani Palombi e Rossi, poi c’è Sprocati che ho anche allenato. Possono fare la differenza come l’hanno fatta in altre partite. Riguardo le nostre assenze abbiamo Palladino e Gilardino infortunati. E’ un momento un po’ difficile, ma c’è Granoche che è in forma, quindi abbiamo i giocatori a disposizione per fare una buonissima partita“.

Riguardo invece gli importanti movimenti di mercato di gennaio: “Abbiamo investito rifacendo la rosa, è stato un volere della proprietà che voleva spendere meglio ed ha adottato un budget più contenuto e in linea con la categoria. Il mercato è stato importante, Mora e Palladino due ottimi colpi ma ci sono state otto uscite e tre ingressi. Tuia? Spesso sono gli agenti a chiamare e poi si fanno valutazioni, ma non ho mai fatto richieste per giocatori della Salernitana. Siamo felici dei risultati, ma la strada è ancora lunga, può succedere qualunque cosa come dimostrato dal momento del Palermo e dalle difficoltà avute anche dall’Empoli che ha cambiato allenatore. Tutte le squadre hanno momenti positivi e altri più difficili, l’importante è mantenere l’equilibrio“. Insomma lo Spezia crede nei playoff con la certezza che si disputeranno anche quest’anno: “Credo di sì, visto il regolamento alla fine si faranno. Dietro la terza ci sono il Cittadella che ha il miglior rendimento esterno e il Bari che si è ripreso dopo il momento difficile. Comunque noi penseremo prima a raggiungere l’obiettivo di mantenere la categoria, poi si vedrà. I numeri parlano chiaro, in casa abbiamo un rendimento di ottimo livello, lo dobbiamo ai nostri tifosi che sono molto caldi”.

 

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache