La salvezza passa dall’Arechi: due vittorie consecutive in casa mancano da un anno
CONDIVIDI SU 

© Giuseppe MaffiaParola d’ordine del campionato di Serie B: continuità. Si può avere la squadra più forte, quella più bella o anche quella più concentrata: alla fine in B vince chi riesce a dare seguito ai propri risultati. Inevitabile in un campionato così lungo, la costanza è stata la pecca principale della Salernitana di Stefano Colantuono. Il tecnico romano è in striscia aperta: con la doppia vittoria contro Ascoli e Avellino e il pareggio con il Frosinone ha inaugurato un mini periodo di gradevole forma che ha trascinato i granata lontano dalla zona playout. È la seconda volta della stagione che il cavalluccio trova due vittorie consecutive: ci era riuscito anche Bollini all’andata, tra Novara e Empoli. Adesso Colantuono cerca di trovare finalmente sul dizionario quella parola che nel girone d’andata il suo predecessore era riuscito a inculcare nella mente dei suoi calciatori: continuità. Mai quest’anno la Salernitana, però, è riuscita a vincere due partite consecutive in casa, neanche con Bollini nella striscia di dodici risultati utili consecutivi. Da fortino a terra di conquista il passo è breve, l’Arechi non è più inespugnabile e  anche quest’anno si sono persi tanti punti preziosi: basti pensare che contro le ultime tre in classifica, Ternana, Ascoli e Pro Vercelli, la Salernitana ha raccolto la miseria di tre pareggi. Dopo la soddisfacente vittoria con l’Avellino nel derby, Bocalon e compagni tornano a Via Allende per un altro scontro salvezza contro il Novara. Inutile sottolineare l’importanza della sfida, opportuno invece rompere il tabù Arechi. L’ultima volta che i granata hanno raccolto sei punti in due consecutive gare casalinghe il calendario segnava marzo 2017: 2-0 al Brescia l’11 con gol di Coda e Donnarumma, 2-0 all’Ascoli il 26 con marcature di Sprocati e Bernardini. E’ passato troppo tempo, una vita calcistica fa. Alla Salernitana mancano circa 12 punti per salvarsi e in casa dovrà giocarsi quattro scontri diretti. La salvezza è raggiungibile, basta solo aprire il dizionario alla pagina giusta. E anche far tornare invalicabile lo Stadio Arechi.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache