Cremonese, tante assenze martedì coi granata. Tesser: “Momento difficile, non possiamo sbagliare”
CONDIVIDI SU 

BRU_9939Oltre che del proprio tecnico (clicca qui per leggere), la Cremonese martedì sera dovrà fare a meno del temibile attaccante Paulinho contro la Salernitana. L’ex calciatore del Sorrento, dove esplose tra il 2009 e il 2011 grazie all’intuizione del ds Salvatore Avallone che oggi è team manager dei granata, è vittima di una sospetta lesione muscolare ai flessori della coscia destra, rimediata nella rifinitura dei grigiorossi prima della loro gara a Palermo. Salterà il match contro il cavalluccio marino ma anche Croce ha accusato dei problemi all’adduttore e potrebbe marcare visita. A ciò, si aggiungeranno i forfait dei difensori Garcia Tena (fermato per un turno dal giudice sportivo) e Claiton, già da un mese vittima di una frattura a un osso del piede destro.

La Cremonese non vince da ben 13 partite, l’ultimo hurrà è datato 20 gennaio. Nel mentre, sono arrivati solo 7 pareggi, ultimo dei quali ieri a Palermo per 1-1. “Risultato che ci soddisfa, ne avevamo bisogno ed è meritato. Siamo stati compatti in un campo difficile. Adesso prepariamo bene la sfida di martedì contro la Salernitana, che non dovremo assolutamente sbagliare – ha dichiarato ieri Attilio Tesser, allenatore dei lombardi, al termine della sfida del Barbera – Stiamo attraversando un momento difficile ed era importante una risposta caratteriale dei miei ragazzi. Siamo riusciti a muovere la classifica, abbiamo reagito e contro la Salernitana dovremo fare un’altra prestazione così, di carattere. Ci attendono sfide impegnative dal punto di vista nervoso e dobbiamo portare a casa punti pesanti”.

Certo, i grigiorossi non possono essere sereni perchè, oltre ai cattivi risultati ottenuti dall’inizio dell’anno solare, devono fare i conti con tante assenze. “Gli infortuni di Paulinho e Claiton hanno pesato. Questa situazione non è facile perché deprime un po’ tutti i ragazzi – ha aggiunto Tesser – Dobbiamo ricaricarci perché abbiamo infortuni e squalifiche, solo quattro difensori sono disponibili. Nelle ultime settimane siamo stati penalizzati. Adesso ci siamo ripresi e la prestazione di Palermo ci deve indicare la strada che dobbiamo intraprendere. La mia espulsione? C’era un fallo di mano che l’arbitro ha ritenuto involontario e io ho protestato alzando le mani ma senza dire nulla e l’arbitro mi ha mandato fuori. Credo nella buona fede degli arbitri sempre, va bene così”.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache