Under 16, 5-0 senza appello a Palermo. Landi: “Prestazione da dimenticare, ora onoriamo il campionato”
CONDIVIDI SU 

Mario LandiCampionato Under 16, Girone C, 12^ Giornata di ritorno

PALERMO – SALERNITANA 5-0

TABELLINO

PALERMO: Ruggiero, Poleo, La Verdera (1’ st Schiavo), Biscotti (15’ st Sinatra), Piscopo (1’ st Bongiovanni), Naka, Piazza (1’ st Giglio), Prestianni (1’ st Biondo), Da Graca (22’ st Spadaro), Di Dio, Lipari (19’ st Mustacciolo). A disp. Mattiolo, Seidita. All. Zamitti.

SALERNITANA: De Simone (1’ st Tancredi), Iaiunese (1’ st Ramazzotti), Carrino (33’ pt Rolando), Vignes, Di Micco, Guzzo, Pellino (33’ pt Fois), Della Torre (19’ st Onda), Guida, De Mase (33’ pt Manzo), Arena (1’ st Petrullo).A disp. Magno, Mastrogiovanni. All. Landi.

Arbitro: Sig. Costanza di Agrigento (Ranieri/Migliore)

Marcatori: Da Graca al 2’ pt e al 14’ pt, Piscopo al 32’ pt, Prestianni al 41’ pt, Spadaro al 39’ st. Ammonizioni: Piazza (P), Pellino (S), Di Micco (S). Recupero: 1’ pt – 3’ st.

 

Brutta prestazione della Salernitana Under 16 a Palermo nella penultima giornata del campionato di categoria, uno 0-5 che non lascia spazio a troppi commenti. I ragazzi di mister Landi non sono mai entrati in partita, subendo sin da subito le iniziative dei pari età rosanero, squadra già sulla carta più forte e con più motivazioni. Non contento della prestazione mister Landi, che non cerca alibi e non nasconde la delusione nel post gara: “Una partita completamente sbagliata, il Palermo non avrebbe di certo avuto bisogno dei nostri regali per vincerla. Purtroppo abbiamo subìto dopo 2 minuti il primo gol, su un errore nostro, e da allora non siamo stati più capaci di reagire. Il Palermo è una squadra forte con tanti nazionali, motivata, dovevamo affrontarla diversamente e invece il risultato ci punisce in maniera molto severa. Nel primo tempo ho provveduto a fare sostituzioni per dare a tutti l’opportunità di giocare, e con il nuovo assetto abbiamo tenuto il campo molto meglio nel secondo. Il morale dei ragazzi è sotto i tacchi, com’è giusto che sia, ma dobbiamo onorare il campionato fino alla fine. Manca una sola partita e la prepareremo come abbiamo preparato tutte le altre, con la stessa voglia e la stessa intensità, e spero di vedere miglioramenti. Non mancheranno confronti e tirate d’orecchie. La partita con il Pescara darà l’opportunità a chi ha giocato di meno quest’anno di mettersi in mostra, anche perché quelli che hanno giocato di più spesso hanno steccato nelle occasioni più importanti, mancando di personalità e fornendo prestazioni inadeguate. Dobbiamo chiudere in bellezza per dare anche un senso alle belle prestazioni dell’ultimo periodo“.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache