Bari e Foggia a rischio penalizzazione: eventuali sanzioni saranno scontate nella prossima stagione
CONDIVIDI SU 

BRU_2368Ancora non è ufficialmente terminata la stagione che già scoppiano le prime polemiche sul prossimo torneo di B. In particolare sulla scelta della Federcalcio di far scontare eventuali penalizzazioni comminate a Bari e Foggia nella stagione a venire e non in quella in corso. Con ordine: triste destino accomuna le due squadre pugliesi, entrambe finite nel mirino della giustizia sportiva. Ai biancorossi sono state contestate mancanze di tipo fiscale che la difesa del presidente Giancaspro proverà a smontare: nel caso in cui la Procura Federale dovesse accertare l’effettivo ritardo nel pagamento di emolumenti e contributi, il Bari potrebbe dover scontare una penalizzazione di uno o due punti.

Ben più pesante, invece, la posizione del Foggia. Il filone sportivo nasce infatti da un’inchiesta ben più ampia e che ha visto coinvolto patron Sannella, attualmente agli arresti domiciliari. La Procura Federale ha emesso 37 deferimenti nei confronti di ex dirigenti, calciatori e componenti dello staff tecnico tra cui l’attuale trainer del Benevento, Roberto De Zerbi, e gli ex granata Lanzaro, Agnelli, Mazzeo ed Empereur. L’accusa è di aver percepito parte degli emolumenti in nero, il tutto frutto di una maxi evasione fiscale. I tesserati rossoneri rischiano una salata ammenda ed una lunga squalifica, mentre sul capo del club dauno pende la spada di Damocle di una pesantissima penalizzazione. La richiesta potrebbe assestarsi tra i 10 ed i 15 punti. Ma tutto è rimandato alla prossima stagione: la FIGC ha infatti chiesto di procrastinare le sanzioni per non inficiare la regolarità dei playoff e dei playout che a breve andranno a disputarsi.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache