Salernitana, chi resta e chi va: col Palermo ultimo atto in granata per tanti calciatori
CONDIVIDI SU 

_DSC9145Manca una sola partita alla fine del campionato, dopodiché i ragazzi di Colantuono romperanno le righe. Si andrà in vacanza, ci si rilasserà, ma si lavorerà sin da subito alla prossima stagione per soddisfare la fame di palcoscenici più importanti da parte della tifoseria granata. La Salernitana del futuro non sarà costruita soltanto con il mercato in entrate, ma anche trattenendo i giocatori giusti e lasciando andare, chi dolorosamente chi meno, alcuni componenti. Si aprirà sicuramente un’altra caccia all’estremo difensore, perché sia Radunovic sia Adamonis rientreranno dal prestito rispettivamente all’Atalanta e alla Lazio. Radunovic ha dimostrato, tra alti e bassi, di essere un portiere dal sicuro affidamento ed è scontato pensare che potrebbe esser destinato alla massima serie, magari già dal prossimo anno. Il reparto difensivo in questa stagione è quello che ha convinto maggiormente, ed è per questo Casasola, Schiavi, Pucino e Bernardini fresco di rinnovo, saranno probabilmente le colonne dei granata che verranno. Più complicata la conferma anche per Monaco, autore di buone prove in questi sei mesi concessigli, per Popescu e per Mantovani, spesso affidabili da subentrati. Possibili i saluti di Zito, Asmah e Vitale, mal digerito il suo battibecco con Rosina, mentre è ormai più che certo l’addio di Tuia che con ogni probabilità si accaserà al Benevento (clicca qui per leggere l’articolo). Il centrocampo è il reparto che molto probabilmente subirà più modifiche, nessuno è così certo di restare o di andare via. La dirigenza lavorerà meticolosamente per confermare Akpa Akpro, che nelle ultime partite ha finalmente mostrato il suo indiscutibile valore (clicca qui per leggere l’articolo). Grandi dubbi per quanto riguarda Odjer, Signorelli, Ricci e Kiyine, il giovane marocchino  potrebbe esser riscattato dal Chievo Verona, ma la società clivense con ogni probabilità sfrutterà l’opzione del controriscatto ora che Kiyine si sta prendendo le luci della ribalta, luci che addirittura potrebbero essere quelle dei Mondiali in Russia. Sicuri partenti Della Rocca e Minala, quest’ultimo ritornerà alla Lazio e proverà in tutti i modi a guadagnarsi un posto nel roster biancoceleste. Concludiamo con il reparto offensivo, quello che ogni anno attira su di sé le maggiori attenzioni. Sembrano sicure le permanenze di Bocalon, Orlando, al quale è giusto dare un’occasione, e di Rosina soprattutto dopo gli ultimi mesi molto positivi del 10 granata. Possibile anche la riconferma di Di Roberto che difficilmente troverà un’altra società a cui accasarsi, mentre sono più scarse le possibilità di rivedere in maglia granata i giovani Palombi e Rossi che dovrebbero far ritorno alla Lazio. A malincuore invece ci saranno i saluti di Sprocati, ormai il suo talento è sotto gli occhi di tutti e con ogni probabilità arriveranno offerte irrinunciabili dalla Serie A: Chievo, Empoli e Fiorentina sono in pole per assicurarsi le prestazioni dell’ex Pro Vercelli. Siamo alla fine del campionato, ma in casa granata i lavori per la prossima stagione sono già iniziati.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache