Novella, il primo millennial granata. Parla l’agente: “Ha personalità e voglia di sfondare”
CONDIVIDI SU 
Roberto Vicidomini con Mattia Novella

Roberto Vicidomini con Mattia Novella

Dopo Danilo Gaeta a Foggia è toccato a Mattia Novella esordire con la maglia granata in Serie B, venerdì all’Arechi contro il Palermo. Il giovane è un classe 2001, il primo “millennial” a esordire in prima squadra con la Salernitana (ed anche l’unico 17enne impiegato dalle 22 contendenti nella stagione di B appena conclusa). Novella si è disimpegnato bene sulla fascia destra, proponendosi con personalità e senza tradire la grande emozione che di certo avrà provato. Ha quindi reso fiero il suo agente, Roberto Vicidomini, che è intervenuto sulle frequenze di Radio Bussola 24 per raccontare qualcosa in più sul baby granata: “Mi scrive ogni giorno, è un ragazzo che vuole sempre giocare, ha fame e si vede dalla personalità. Caratterialmente è uno che ha voglia di arrivare e venerdì ne è stata la prova. Anche perché per essere convocato e schierato da Colantuono devi meritarlo. Poi non dimentichiamo che ha esordito giocando 40 minuti contro il Palermo e all’Arechi, insomma non era facile. Inoltre voglio sottolineare che il ragazzo due settimane fa ha vinto la Lazio Cup da protagonista con la rappresentativa B Italia U17”. E l’esordio è stato certamente positivo: “Ho visto un ragazzo con tanta personalità perché sappiamo bene che esordire all’Arechi per un ragazzo di diciassette anni non è semplice, però Mattia ha dimostrato un’ottima sicurezza. Diciamo che non me l’aspettavo perché poi giocare contro il Palermo è ancora più complicato. Tra l’altro stava anche litigando con Alesaami dicendogli di non permettersi di mettergli le mani addosso”. Non resta che sperare che nella prossima stagione ci sarà ancora spazio per lui e magari per altri prodotti delle giovanili, in crescita secondo Vicidomini: “Credo che la Salernitana abbia dimostrato di puntare sul settore giovanile facendo esordire due ragazzi, tra l’altro entrambi portati qui da me anche se Gaeta non lo seguo più io. Ha dimostrato almeno che qualcosa di interessante sta facendo. Poi non so cosa succederà e chi arriverà, ma bisogna ricordare che la Primavera é solo frutto di un investimento fatto precedentemente, l’anno prossimo invece arriveranno i ragazzi del 2000 e del 2001 che posso assicurare sono un’ottima squadra”.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache