Sprocati alla Lazio ma dovrà convincere Inzaghi: Benevento si fa avanti con Lotito
CONDIVIDI SU 

BRU_4673Una stretta di mano che ha sancito l’accordo per la sottoscrizione di un contratto quadriennale con la Lazio. Dopodiché toccherà al ragazzo convincere Simone Inzaghi in ritiro. Mattia Sprocati sarà con ogni probabilità un calciatore biancoceleste per le prossime quattro stagioni, starà a lui far sì che l’esperienza con l’Aquila sul petto non sia fugace e passeggera. Nell’incontro tenutosi ieri a Villa San Sebastiano tra Claudio Lotito e l’agente Mario Giuffredi si sono definiti i dettagli del nuovo accordo che legherà l’esterno brianzolo alla Lazio. La Salernitana dovrebbe realizzare una cospicua plusvalenza dalla cessione del calciatore, costato poco più di centomila euro di riscatto dodici mesi fa dalla Pro Vercelli. Sondato il mercato ed appurata la difficoltà nel reperire offerte congrue alla valutazione fissata per il cartellino del calciatore, Lotito ha deciso di fare tutto in casa. In questo modo continuerà a controllare il cartellino di Sprocati, garantirà liquidità alle casse della Salernitana (che potrà essere utilizzata per finanziare la campagna rafforzamenti) e soprattutto scongiurerà il pericolo di perderlo a parametro zero. Il contratto dell’ex Perugia con i granata scade a giugno 2019, da regolamento a gennaio potrebbe già accordarsi con un’altra squadra lasciando i granata a bocca asciutta.

Sprocati dovrebbe aggregarsi al ritiro di Auronzo di Cadore, ma il suo mercato potrebbe ancora non essere terminato. Vigorito ha infatti espressamente richiesto il calciatore al collega Lotito, giudicato funzionale per il 4-3-3 che Bucchi ha in mente per il suo Benevento. Eventualità che si scontrerebbe con la ferma volontà di Sprocati di cimentarsi con il palcoscenico della Serie A. Tutto si deciderà ad Auronzo, Sprocati tra la capitale ed il Sannio: la certezza è la fine della sua esperienza a Salerno.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache