Pisano, appello a Lotito: “Porta la Salernitana in A e ti accorgerai di cos’è capace Salerno”
CONDIVIDI SU 

BRU_3291Capitano, bandiera, mattatore. Ed ovviamente bomber, giusto per non perdere il vizio. Giovanni Pisano s’è goduto appieno l’overdose di entusiasmo che l’ha travolto nel giorno dei festeggiamenti per il 99° anniversario della fondazione della Salernitana. Pisano ha anche partecipato al corteo degli ultras che si è snodato da Piazza Casalbore fino all’arenile di Santa Teresa dove ha dato spettacolo nella partitella tra vecchie glorie: “Vedere una piazza come Salerno fuori dai playoff fa male. Con questa squadra, anche se non era fortissima, i playoff li doveva fare. Alle prime difficoltà si porta la squadra in ritiro a Roma. Noi vivevamo la città ed i tifosi nella quotidianità, anche il giorno prima della partita. Tutto questo non lo vedo, c’è troppo distacco. E’ bello prendersi gli applausi, ma la città va vissuta anche quando le cose non vanno bene anche se c’è il rischio di prendersi qualche parolaccia. Faccio appello a Lotito, porta la Salernitana in Serie A e poi ti accorgerai cos’è Salerno e quali sono le sue potenzialità. Ci vuole un campionato importante di vertice. Salerno è abituata a questo, la città non accetta tornei anonimi. Salerno può competere anche con la Lazio. Presidente Lotito, portiamo questa squadra in Serie A”.

Su Bocalon: “Ho visto qualche partita e mi è sembrato fosse non troppo assistito, era troppo solo là davanti. Poteva fare comunque di più per crearsi qualche occasione. In B può dire la sua, ma deve essere servito in una certa maniera. Dai nomi che leggo si cerca gente che ha fatto già bene in cadetteria. Salerno è una piazza particolare, anche un calciatore affermato può avere problemi. Servono testardaggine e carattere. Non mi rivedo in nessuno degli attaccanti in circolazione, non vedo punte che giocano tra i due centrali sul filo del fuorigioco. Il calcio è cambiato ma neanche tanto. Se non hai un riferimento offensivo che viva per far 20 gol a campionato alla fine finisci sempre dietro gli altri”.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache