UFFICIALE. Primavera2, Lazio e Salernitana in gironi diversi. Fabiani jr in Lega per i granata
CONDIVIDI SU 
Fabrizio Fabiani con Marco Mezzaroma

Fabrizio Fabiani con Marco Mezzaroma

Il “derby di Lotito” tra le formazioni Primavera di Lazio e Salernitana non si giocherà. Il rischio, con la retrocessione nella seconda serie giovanile del team biancoceleste, si era palesato lo scorso aprile (clicca qui per leggere) con annessa soluzione per ovviare agli impedimenti della multiproprietà. Così sarà: nel campionato Primavera 2 della stagione 2018/19 i granatini e i baby laziali saranno inseriti in gironi diversi, una squadra nel girone A e l’altra nel girone B. Lo ha deciso questa mattina la Lega B nel corso di una riunione con i responsabili dei settori giovanili delle squadre che parteciperanno al prossimo campionato Primavera 2, tenutosi presso la sede milanese di via Rosellini. In rappresentanza della Salernitana c’era il 32enne Fabrizio Fabiani (foto in alto con patron Mezzaroma), figlio del direttore sportivo granata Mariano, già da un anno segretario del settore giovanile del cavalluccio marino. Fabiani jr. ha preso quindi confidenza con la sede della Lega B, sebbene sulla carta il responsabile del settore giovanile della Salernitana resti comunque il papà, oggettivamente occupato in questo periodo con le tante trattative di calciomercato riguardanti la prima squadra.

Con la supervisione del presidente Mauro Balata, che ha sottolineato “l’importanza di questo settore per l’intero movimento calcistico nazionale e, nello specifico, per l’apporto che i vivai danno al campionato di B” e dopo l’intervento di Massimo Piscedda (selezionatore rappresentative B Italia) in riunione s’è passato alla discussione del format del torneo 2018/19: confermata la composizione a 2 gironi da 13 squadre ciascuno, determinati da un criterio geografico (eccezion fatta, appunto, per Lazio e Salernitana). Il campionato partirà il 15 settembre e terminerà l’11 maggio 2019 ma ci saranno alcune novità legate ai playoff per la promozione in Primavera 1 che saranno allargati ad 8 squadre con le seconde classificate di ogni girone che entreranno subito in scena già dal primo turno e non, come accaduto nella scorsa edizione, dalle semifinali. Per quanto riguarda il turno preliminare, il regolamento prevederà che la partita, da disputare in gara secca in casa della migliore classificata, al termine dei 90′ regolamentari non vedrà supplementari o rigori ma sarà la squadra col vantaggio in classifica staccare il pass per il turno successivo. Le semifinali, sempre in gara secca, prevederanno invece extra time e penalty in caso di pareggio nei tempi regolamentari. Stessa cosa per la finale.

Inoltre sarà inoltrata alla Figc la richiesta di allargare da 3 a 5 il numero delle sostituzioni secondo le modalità già utilizzate in Serie C, nel campionato Berretti e tra i dilettanti, ovvero in 3 momenti del match.

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache