Riva (ag.Akpa Akpro): “Jean Daniel carico per la prossima stagione. Vuole la A in granata!”
CONDIVIDI SU 

DFDX0279Jean Daniel Akpa Akpro riparte da Salerno. Ieri l’annuncio ufficiale da parte del club granata, nulla di nuovo rispetto a quanto anticipato tempo fa (clicca qui per leggere l’articolo). Il sodalizio granata ha blindato il talento del classe ’92 per i prossimi tre anni, dopo aver soltanto assaporato le doti incredibili di un calciatore bravo quanto sfortunato. “Jean Daniel è felicissimo di restare a Salerno – esordisce Umberto Riva, agente dell’ex Tolosa, ai microfoni della nostra redazione – La città gli piace tantissimo, al punto che ha deciso di trascorrere le vacanze proprio qui, insieme a suo fratello ed alla sua famiglia. Ci teneva a far vedere a tutti la città nella quale vivrà nei prossimi anni. E’ motivato, sul finire della scorsa stagione ha già fatto intravedere qualcosa ed ora vorrà fare sempre meglio. Il calciatore lo conoscono in tanti: negli anni ha avuto modo di mettersi in mostra e di conseguenza alcuni abboccamenti anche nell’ultimo periodo ci sono stati, però la sua testa era rivolta solo ed esclusivamente alla Salernitana, società che gli ha dato la possibilità di ritornare in pista ma che soprattutto s’è presa il rischio di tesserare un calciatore che era lontano dai campi da un po’ di tempo. Il ragazzo veniva da una stagione molto difficile e quindi è stato importante il gesto della Salernitana e del direttore sportivo Fabiani. Per questo non c’è mai stato nessun discorso concreto con altre squadre o addirittura una trattativa, siamo rimasti fermi a semplici manifestazioni d’interesse da parte di qualche club francese ma anche della serie A italiana. Però la scelta noi l’avevamo già fatta a gennaio, mettendo tutto nero su bianco. Ora la Salernitana non ha fatto altro che far valere l’opzione, un qualcosa che avevamo già concordato. Non c’è mai stata la minima possibilità di andar via, il ragazzo è felice qui e farà bene alla sua carriera disputare un anno importante, da protagonista, in una piazza come Salerno”.

E, si spera, finalmente senza problemi fisici: “Ma i suoi problemi non sono ricorrenti, anzi. La sfortuna è stata quella di dover fare i conti con una brutta pubalgia. Successivamente ha avuto soltanto alcune noie muscolari al suo arrivo a Salerno, ma ce l’aspettavamo perchè non giocava da un anno e non si allenava intensamente da mesi. Oltretutto, appena giunto alla Salernitana, ha forzato anche un po’ per mettersi in mostra. Ma adesso è al top della forma ed è felice di poter svolgere il ritiro con la squadra”.

La curiosità, però, è capire come questa trattativa sia nata nello scorso mese di gennaio: “Come detto ha avuto un periodo un po’ difficile, incredibilmente è rimasto senza squadra dopo aver vinto una Coppa d’Africa con la Costa d’Avorio e da capitano del Tolosa, squadra della Ligue 1. Intorno a lui si sono create una serie di problematiche che spesso s’incontrano nel calcio, ma fortunatamente a gennaio c’è stato l’inserimento della Salernitana che cercava un calciatore con le sue caratteristiche. Non avevo mai lavorato con la società granata, devo dire che il direttore sportivo Fabiani è stato molto bravo a non farselo scappare. Poi s’è preso anche il rischio di prenderlo a gennaio in una piazza calda come Salerno. L’operazione l’abbiamo impostata negli ultimi giorni della finestra di gennaio, poi abbiamo concretizzato il tutto con più calma a febbraio. Ora credo che siamo tutti contenti. Con Colantuono ha un grande rapporto – prosegue Riva parlando del rapporto tra Akpa Akpro ed il tecnico di Anzio – Mi ha sempre parlato bene del tecnico granata, fin dal primo allenamento, dicendomi che è una persona che ama lavorare e che con lui riesce sempre a toccare i tasti giusti. Jean Daniel, di conseguenza, fa quello che gli chiede l’allenatore, a prescindere dal ruolo. Nella prossima stagione credo che lo rivedremo a centrocampo, però lui ha giocato praticamente dappertutto nel corso della sua carriera. Sa adattarsi bene, tatticamente è intelligente e per questo sia al Tolosa sia nella Costa d’Avorio ha cambiato diversi ruoli. Però le sue qualità migliori credo le faccia vedere in mediana”.

Infine, su un possibile futuro alla Lazio, Riva non si sbottona: “Se n’è parlato, i due club sappiamo che sono legati. Il profilo di Jean Daniel è da serie A, lui è convintissimo di poterci arrivare e spera di farlo con la maglia della Salernitana. Poi, se questo non dovesse accadere, si vedrà. Ma adesso è davvero troppo presto per parlarne”. 

CONDIVIDI SU  teen pornoteen porn shemale porn
Notizia precedente:
Notizia successiva:
teen porno
Fotocronache