Home Breaking news la buona domenica di Milan Đurić

la buona domenica di Milan Đurić

844
0
Milan Đurić sostituito al 60' da Edin Džeko
Tempo di lettura: < 1 minuto

Spicca, nel weekend dedicato alle Nazionali, la prestazione di Milan Đurić nella nazionale della Bosnia-Erzegovina. 

Il trentenne di Tuzla ha disputato un ottimo match contro l’Olanda (0-0 il risultato finale)., nella terza giornata della League Nations A, riprendendosi dopo quasi tre anni (nel Novembre 2016 ad Atene l’ultimo gettone di presenza per le qualificazioni ai Mondiali 2018) la maglia della nazionale maggiore.

60’ intensi, in cui il calciatore in forza alla Salernitana ha dimostrato grande versatilità, sacrificandosi anche nella propria retroguardia.

Una prestazione di tutto rispetto, ecco perché la sua uscita dal campo è stata accompagnata da calorosi applausi, sia da parte dei (pochi) tifosi presenti che dai compagni di squadra.

Il primo applauso ed abbraccio Milan li ha ricevuti dal subentrante Edin Džeko.

Articolo precedenteLazio e Salernitana, se Atene piange Sparta non ride
Articolo successivoGrimaudo: “Multiproprietà? Salerno ha bisogno di un presidente che ami soltanto lei”
Ciao a tutti e ben trovati! Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, natia della bellissima città di Salerno. Da ormai non poco tempo sono espatriata nel territorio Ligure, in quel di Genova. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature e cerco sempre tanta positività nelle mie giornate, anche quando, il cielo sembra totalmente buio, credo che, avere la possibilità di vivere e apprezzare ogni attimo a propria disposizione, sia un dono preziosissimo che, mai andrebbe dato per scontato e sottovalutato. Posso definire la mia vita alquanto piena e soddisfacente, sono prima di tutto la mamma di Martina, una splendida bambina di quasi 10 anni, pratico la professione di insegnante, sono pallavolista dall'età adolescenziale e ho una smisurata passione, trasmessami da mio padre, per la mia squadra del cuore: LA SALERNITANA. Tra i miei principali hobby, rientrano: il giornalismo, andare in bicicletta, il calisthenics e la musica, credo che coltivare le proprie passioni, rientri tra le più importanti spinte motivazionali che, ognuno di noi possa avere per stare bene con se stessi e con gli altri. La benzina delle mie scelte di vita, nasce dall'espressione: " VOLERE è POTERE"!!!