Home News Sampdoria, contro la Salernitana sarà ampio turnover: out Candreva e Gabbiadini

Sampdoria, contro la Salernitana sarà ampio turnover: out Candreva e Gabbiadini

Le ultime novità in casa Sampdoria per la sfida di Coppa Italia contro la Salernitana. Previsto ampio turnover e qualche novità tattica

692
0
Ranieri-Sampdoria
Claudio Ranieri nella sfida al "Ferraris" contro la Roma della scorsa stagione. (Fonte:sport.sky.it)
Tempo di lettura: 2 minuti

Tutto pronto per il match di Coppa Italia di domani pomeriggio alle ore 14 tra Sampdoria e Salernitana al “Ferraris”. Le due squadre si affronteranno nel terzo turno di una competizione che ha senz’altro segnato la storia blucerchiata e anche, in parte, quella di Claudio Ranieri. Previsto ampio turnover da parte del tecnico del “miracolo” Leicester e non solo, come annunciato da lui stesso nella conferenza stampa di presentazione del match:

«La Salernitana è seconda in classifica in Serie B e sta facendo molto bene. Sarà l’occasione per dare una chance a quei ragazzi che si stanno impegnando tantissimo in allenamento ma fino a questo momento hanno giocato meno. Tantissimi anni fa ho vinto la Coppa Italia e anche la Supercoppa Italiana, ci tengo ad andare avanti in questa competizione».

Quest’oggi, intanto, è proseguita la preparazione con una seduta a ranghi misti. Dopo una prima parte dedicata all’attivazione, i calciatori più impegnati con l’Atalanta hanno svolto un’esercitazione tecnico-tattica, mentre il resto della squadra ha svolto una parte atletica per lo sviluppo della reattività, tattica in preparazione alla gara e sviluppo delle palle inattive. Sedute individuali specifiche, invece, per Antonio Candreva e Manolo Gabbiadini, sicuri assenti nel match con i granata.

La gara, in buona sostanza, potrebbe essere l’occasione per Ranieri di fare qualche esperimento, anche a livello di modulo. Rispetto al classico 4-4-2 (ultimamente declinato in un 4-4-1-1 con Ramirez a supporto di Quagliarella), il tecnico blucerchiato potrebbe provare un 4-3-1-2, con Verre a supporto di Keita Balde e La Gumina, oppure un più “fantasioso” 4-2-3-1. In tal caso, Keita Balde, Verre e Leris potrebbero agire alle spalle dell’ex attaccante di Empoli e Palermo, già a segno contro la Salernitana in due occasioni. In difesa, chance dall’inizio per Colley, Regini e Ferrari. In porta, Audero farà spazio a Letica, mentre a centrocampo potrebbero partire dal 1′ Askildsen e Adrien Silva

Articolo precedenteSalernitana, spazio al maxi-turnover con la Samp: Castori cambia (quasi) tutto
Articolo successivoIl destino degli uomini di mare: Genova per noi
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.