Home Editoriale Salernitana, tre punti per il primato: c’è la Cremonese, Castori col 4-4-2....

Salernitana, tre punti per il primato: c’è la Cremonese, Castori col 4-4-2. Bisoli si gioca tutto

247
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Una vittoria per conquistare la vetta della classifica: così si può riassumere la sfida di questa sera per la Salernitana, che all’Arechi ospita la Cremonese nel posticipo dell’ottava giornata di Serie B. Granata quinti in classifica con 14 punti all’attivo, di fronte alla formazione grigiorossa che, con appena 6 punti in altrettante gare, è il deludente fanalino di coda del campionato cadetto, penalizzata anche da una partita in meno. Un andamento che, ovviamente, costringe Bisoli si giochi a giocarsi tutto in 90 minuti: i due K.O. rimediati prima della sosta – a Frosinone e in casa contro il Vicenza – non sono bastati a porre fine alla permanenza in panchina dell’ex tecnico del Padova, che contro la Salernitana avrà la sua ultima occasione. Una prova da non fallire, a maggior ragione dopo le grandi manovre effettuate dalla società durante la sosta – con la nomina di Braida come nuovo DG -, che preparano il terreno per un esonero che, in caso di un ulteriore passo falso, scatterebbe in automatico.

Alla Salernitana, dal canto suo, il compito di portare a casa i tre punti e riscattare la sconfitta rimediata a Ferrara prima dello stop per le Nazionali. I granata, inoltre, vanno a caccia del quarto successo di fila (terzo sul campo) tra le mura amiche, dove conservano fino a questo punto l’imbattibilità. La Cremonese, invece, deve ancora sfatare il tabù della prima vittoria in questo campionato.

I due tecnici avranno un approccio differente alla gara rispetto alle scelte abituali: se da un lato Castori confermerà per larga parte modulo e uomini che hanno ben figurato in questa prima fase di stagione, dall’altra parte Bisoli sembra intenzionato ad abbandonare il tradizionale assetto utilizzato fino a questo momento, con pochi cambiamenti per quanto riguarda i singoli. In casa Salernitana, il tecnico marchigiano rinuncia a Lombardi, Karo e Veseli, ma recupera Gondo e Lopez. L’uruguagio riprenderà il suo posto da titolare – dopo il doppio forfait contro Ascoli e Spal – nel tradizionale 4-4-2 granata, schierandosi sulla corsia mancina. Il tandem di difensori centrali sarà formato da Aya e Gyomber, con Casasola a destra che completerà la classica retroguardia davanti a Belec. In mediana partirà titolare Schiavone, che ha superato il problema muscolare della scorsa settimana e sarà al fianco di capitan Di Tacchio. Sulle corsie laterali Cicerelli a sinistra e Kupisz a destra. Conferme anche in avanti, dove agiranno ancora una volta gli insostituibili Tutino e Djuric.

Ben sette, invece, gli indisponibili in casa grigiorossa: Bisoli recupera Zortea, ma rinuncia a Bernasconi, Bia, Girelli, Ghisolfi, Deli, Pinato e a Strizzolo, alle prese con un affaticamento muscolare. A prescindere dalla grande emergenza, Il tecnico emiliano è pronto ad abbandonare il 4-3-1-2 proposto fin qui, in favore di un 3-5-1-1. Davanti ad Alfonso, il terzetto difensivo sarà guidato da Terranova, con Bianchetti e Ravanelli come braccetti laterali. In cabina di regia agirà Gustafson, coadiuvato dalla fantasia di Gaetano e Valzania come interni di centrocampo; a presidiare le corsie laterali saranno il giovane Fiordaliso a destra e il più esperto Crescenzi sull’out mancino. In avanti, invece, sarà Buonaiuto il calciatore chiamato ad agire tra le linee granata per trovare l’ultima giocata. L’ex Benevento e Perugia agirà alle spalle di Ciofani, unico riferimento offensivo.

Queste le probabili formazioni:

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Aya, Gyomber, Lopez; Kupisz, Schiavone, Di Tacchio, Cicerelli; Tutino, Djuric. A disposizione: Adamonis, Micai, Mantovani, Bogdan, Baraye, Iannoni, Dziczek, Capezzi, Gondo, Anderson, Barone, Giannetti, Antonucci. Allenatore: Castori.

CREMONESE (3-5-1-1): Alfonso; Bianchetti, Terranova, Ravanelli; Fiordaliso, Valzania, Gustafson, Gaetano, Crescenzi; Buonaiuto; Ciofani. A disposizione: Volpe, Zaccagno, Valeri, Fornasier, Zortea, Castagnetti, Nardi, Schirone, Celar, Ceravolo. Allenatore: Bisoli.

ARBITRO: Riccardo Ros di Pordenone. Assistenti: Tardino – Yoshikawa. IV uomo: Marchetti.

Porte chiuse. Fischio d’inizio ore 21:00, diretta DAZN.

© solosalerno.it – tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.