Home News GENNARO TUTINO non si accontenta.

GENNARO TUTINO non si accontenta.

Intraprendenza, determinazione, passione e tanto duro lavoro, questi gli elementi necessari per continuare il viaggio per raggiungere una nuova vetta! Gennaro Tutino motiva la sua squadra per puntare ancora più in alto.

393
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La voglia di fare bene non manca ai ragazzi con indosso la casacca granata. Il percorso sin ora intrapreso, nonostante i non pochi ostacoli affrontati ed ancora presenti lungo il sentiero della Salernitana, vede la squadra di mister Castori, intrepida ed entusiasta

Ieri al di là della prestazione non bellissima, il risultato ottenuto ha regalato gioia ed entusiasmo a tutti coloro che la “causa granata” l’hanno sposata per le più svariate ragioni.

La gara contro la Cremonese, metaforicamente scrivendo, è stata una movimentata passeggiata di trekking. La squadra Granata, avvantaggiata da una partenza dettata da un posizionamento medio alto che, già lasciava intravedere un paesaggio gradevole, ha deciso di puntare ancora più su.

La Salernitana, quindi, non contenta del panorama offerto, ancora “celato dagli alberi alti”, ha pensato bene di continuare la sua avanzata. La carenza di energie da parte degli undici intrepidi, è stata evidente sin dalla partenza. I mezzi per affrontare quest’esperienza non sono tutt’oggi molto adeguati, lo zainetto non è ancora attrezzato a soddisfazione per vivere ai massimi livelli questo percorso, ma, il cuore, spesso, sa andare oltre l’ostacolo.

Ecco perché, per una serie di fattori, nonostante tutto, i ragazzi con il cavalluccio marino sul petto, hanno raggiunto un primo step, quello che regala all’intera crew e, a tutti i suoi sostenitori, un affaccio non poco interessante. Quest’altezza conquistata può spaventare e trasformarsi in paura, ci si augura che , questa montagna che si sta scalando, possa essere, sì irta di ostacoli, ma non un’illusione.

Le montagne più difficili da affrontare nella vita sono quelle fatte di granellini di sabbia e, quella della Salernitana ancora non è ben chiaro di che natura sia, lo scopriremo strada facendo.

Intanto l’entusiasmo generale è travolgete, dopo questo primo step, concedersi un attimo per godersi il panorama è d’obbligo per tutti. Recuperato il fiato e le energie, uno dei componenti del viaggio ha ritenuto importante lanciare un messaggio motivazionale sul proprio canale social di Instagram. Gennaro Tutino, tra i protagonisti di quest’avventura ha detto la sua: “Ci godiamo il momento, consapevoli che non è un punto d’arrivo. Si può migliorare ancora tanto. Le uniche cose che contano sono il lavoro ed i risultati che stiamo ottenendo”.

Ad maiora.

Articolo precedenteCosenza impegnato domani in Coppa a Parma, poi testa alla Salernitana
Articolo successivoGuarda la fotografia – #SALCRE
Ciao a tutti! Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, natia della bellissima città di Salerno. Da ormai non poco tempo sono espatriata nel territorio Ligure, in quel di Genova. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature e cerco sempre tanta positività nelle mie giornate, anche quando, il cielo sembra totalmente buio, credo che, avere la possibilità di vivere e apprezzare ogni attimo a propria disposizione, sia un dono preziosissimo che, mai andrebbe dato per scontato e sottovalutato. Posso definire la mia vita alquanto piena e soddisfacente. In primis, sono la mamma di una splendida bambina di nome Martina, inoltre, da qualche anno lavoro come insegnante di scuola primaria, pratico la pallavolo dall'età adolescenziale ed ho una smisurata passione - trasmessami da mio padre - per LA SALERNITANA. Tra i miei principali hobby rientrano: lo scrivere, l'andare in bicicletta, il calisthenics, la musica... credo che coltivare le proprie passioni, rientri tra le più importanti spinte motivazionali che, ognuno di noi possa avere per stare bene con se stessi e con gli altri. La benzina delle mie scelte di vita, nasce dall'espressione: " VOLERE è POTERE"!!!