Home News Castori a Sky Sport 24: “Siamo partiti bene, ma i numeri vanno...

Castori a Sky Sport 24: “Siamo partiti bene, ma i numeri vanno presi con le pinze. Sulla contestazione…”

Il tecnico è intervenuto nel corso della trasmissione "Piano B" discutendo dell'ottimo avvio di stagione della Salernitana

633
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Intervistato da Sky Sport 24 nell’ambito della trasmissione Piano B, il tecnico della Salernitana Fabrizio Castori ha commentato il brillante avvio di stagione della compagine granata. Il trainer marchigiano ha così esordito sulla solidità difensiva, vero punto di forza della capolista cadetta:

“C’è un detto nel calcio: ‘se la difesa forte ti fa vincere il campionato, l’attacco forte ti fa vincere la partita’. Se la squadra è solida e non prende gol, si tratta già di un punto di partenza fondamentale”.

Così il tecnico sull’avvio della stagione: “I numeri fin qui sono buoni, ma vanno presi con le pinze: la stagione è ancora lunga ed è appena iniziata, sarà un campionato difficile non solo per la forza delle concorrenti, ma anche per la variabile Covid che non ci fa stare così tranquilli; c’è sempre questa sorta di preoccupazione nell’aria, per cui bisogna essere abbastanza cauti nel fare programmi. Per tutte queste ragioni, andrei cauto con i giudizi affrettati, che poi potrebbero rivelarsi sbagliati”

Sul paragone con la strepitosa stagione vissuta a Carpi, conclusa con la promozione in A: “Non avevo pensato ai paragoni con l’annata vissuta a Carpi, ma secondo me è tutto relativo: quella resta un’annata strepitosa, incredibile; poi, se questo inizio di stagione si rivelasse un buon auspicio allora lo accoglierei volentieri”.

Così Castori sul clima difficile tra ambiente e società: “Già prima dell’inizio del campionato noi ci siamo un po’distaccati da queste dinamiche legate alla contestazione, ma sicuramente in questo momento avere un pubblico così caldo e numeroso come quello di questa piazza sarebbe un vantaggio. Comunque, noi ci siamo staccati con sobrietà e senza farci prendere troppo da questa situazione”.

Infine, un focus sul prosieguo: “Non mi piace usare la parola ‘nascondermi’, credo di essere sempre trasparente in quello che faccio: è comunque un campionato molto equilibrato e difficile, è innegabile che noi siamo partiti bene e dobbiamo mantenere il più possibile questa posizione di classifica; ma secondo me è ancora presto per sbilanciarsi e rilasciare dichiarazioni che a lungo andare potrebbero rivelarsi dei boomerang”.

© solosalerno.it – tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.