Home News Salernitana, nel mirino c’è il Brescia: domani la rifinitura, Castori medita tante...

Salernitana, nel mirino c’è il Brescia: domani la rifinitura, Castori medita tante conferme

Il tecnico va verso il mantenimento del blocco vincente nelle ultime due gare. Nessun recupero tra gli acciaccati

289
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Giornata di antivigilia per la Salernitana, che domani sarà già in ritiro pre-gara in vista del match di sabato contro il Brescia. Oggi pomeriggio i granata hanno lavorato al campo Volpe, proseguendo la propria preparazione verso la sfida del Rigamonti: gli uomini di Castori hanno aperto il proprio allenamento con una fase di attivazione, per poi lavorare con il pallone su sviluppi offensivi e tiri in porta.

Per il match del Rigamonti arrivano poche rassicurazioni dall’infermeria, dove l’unico calciatore recuperato è Lopez: il terzino uruguaiano è tornato ieri in gruppo, e dovrebbe essere regolarmente tra i convocati per la sfida contro la formazione di Dionigi. Non sarà sicuramente della partita il lungodegente Lombardi, mentre resta complicato il recupero per Schiavone, Veseli e Micai, che vanno verso un nuovo forfait.

Se da un lato i recuperi in termini di uomini a disposizione latitano, d’altra parte Castori può comunque contare su tante certezze riguardo all’undici titolare: il tecnico di San Severino Marche è infatti propenso a riconfermare in blocco la formazione vincente nelle ultime due uscite contro Cosenza e Cittadella. A cominciare dal modulo, che sarà ancora il 3-4-1-2 a discapito del solito 4-4-2 messo nuovamente in naftalina. Davanti a Belec sarà Gyomber a guidare la retroguardia granata, con Mantovani e Bogdan – favorito sul ristabilito Aya – come braccetti laterali. In mediana toccherà ancora a Di Tacchio, mentre al fianco del capitano granata Dziczek è insidiato da Capezzi ma resta comunque in vantaggio sull’ex Samp per una maglia dal primo minuto. Sulle corsie laterali ancora Casasola a sinistra e Kupisz (ex della gara) a destra, confermati al pari di André Anderson sulla trequarti. In avanti il solito tandem Tutino-Djuric. La Salernitana domani sarà già in Lombardia, dove nel primo pomeriggio sosterrà la seduta di rifinitura a 24 ore dall’impegno contro le rondinelle.

© solosalerno.it – tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.

Articolo precedentePaolo Rossi, il ricordo dei suoi compagni. Unanime la commozione.
Articolo successivoOperazione nostalgia, Salernitana in finale con la spinta della città… e degli ex
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.