Home News Venezia, i convocati “anti” Salernitana: fuori in due

Venezia, i convocati “anti” Salernitana: fuori in due

I convocati del Venezia per la sfida di domani contro la Salernitana. Out Cremonesi e Maleh

610
0
Venezia-logo ufficiale
Fonte: sport.sky.it
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sono 25 i giocatori convocati da mister Paolo Zanetti per la quindicesima gara di campionato che, domani pomeriggio, vedrà di fronte Venezia e Salernitana al “Penzo”. Oltre a Maleh, ai margini del progetto dopo il mancato rinnovo di contratto ed in procinto di cambiare casacca, l’ex trainer dell’Ascoli dovrà fare a meno anche dell’infortunato Cremonesi. Per il resto, squadra al gran completo, nella quale figurano anche i due grandi ex Riccardo Bocalon e Cristian Molinaro.

Di seguito, l’elenco dei convocati lagunari:

Portieri: Lezzerini, Pomini, Carotenuto.

Difensori: Ceccaroni, Felicioli, Ferrarini, Mazzocchi, Modolo, Molinaro, Clair, Svoboda.

Centrocampisti: Bjarkason, Crnigoj, Fiordilino, Rossi, Serena, Taugourdeau, Vacca.

Attaccanti: Aramu, Bocalon, Capello, Di Mariano, Forte, Johnsen, Karlsson.

Articolo precedenteZanetti: “Rispettiamo la Salernitana… ma non temiamo nessuno”
Articolo successivoSalernitana a Venezia per tenersi in vetta: Zanetti lancia l’ex Bocalon, Castori torna al 3-5-2
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.