Home Editoriale “INGIUSTA L’ESPULSIONE DI CAPEZZI”, così esordisce Emanuele Cicerelli ai microfoni di Dazn

“INGIUSTA L’ESPULSIONE DI CAPEZZI”, così esordisce Emanuele Cicerelli ai microfoni di Dazn

Emanuele Cicerelli si concede ai microfoni di Dazn allo scadere della prima frazione di gioco. Al di là dell'espulsione del compagno di squadra Capezzi, dichiara che la squadra è forte e sarà pronta a dare il massimo sin dalle battute iniziali del secondo tempo.

1095
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Tra Salernitana e Pordenone è stato dato avvio ad un primo tempo molto intenso, i granata hanno avuto a disposizione diverse occasioni da rete che, non sono state finalizzate, soprattutto, per la prontezza dell’estremo difensore dei ramarri Perisan.

Inoltre allo scadere della prima mezz’ora di gioco è avvenuta l’espulsione di Capezzi con un rosso diretto da parte del direttore di gara Antonio Rapuano. Decisamente dubbia ed affrettata la decisione arbitrale che, risulterà non poco condizionante ai fini della gara che si sta disputando allo stadio Arechi di Salerno.

Al termine della prima frazione di gioco, prima che raggiungesse gli spogliatoi, è stato intervistato Emanuele Cicerelli ai microfoni di Dazn, il quale ha dichiarato le seguenti parole:

“Abbiamo cominciato bene la gara, dobbiamo tenere duro e far emergere la nostra forza a prescindere dall’espulsione di Leonaredo Capezzi che, secondo noi era del tutto inesistente. Decisione affrettata da parte dell’arbitro. Ad avvio del secondo tempo dobbiamo pedalare ancora più forte”.

Articolo precedenteSerie B, i risultati delle prime 3 gare della 17/a giornata
Articolo successivoSalernitana, secondo ko di fila. Pordenone corsaro all’Arechi per 2-0
Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, salernitana dalla nascita. Per varie vicissitudine, sono espatriata a Genova da quando avevo 21 anni, nel capoluogo ligure esercito la professione di insegnate. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature, non trascuro i dettagli. L'ottimismo, la curiosità, la follia, l'intraprendenza ed il sorriso sono caratteristiche di cui non posso fare a meno. Tra le gioie più grandi della mia vita rientra mia figlia: Martina. La pallavolo, la scrittura, i viaggi e la Salernitana sono le mie principali passioni. La benzina delle mie giornate risiede in tre espressioni che non cesso mai di ripetere a me stessa e agli altri: " VOLERE è POTERE, CARPE DIEM e PER ASPERA AD ASTRA"!!!