Home Calciomercato Mercato, Raul Moro tentenna sul prestito a Salerno. Nuova pista (via Lazio)...

Mercato, Raul Moro tentenna sul prestito a Salerno. Nuova pista (via Lazio) a sinistra

L'ipotesi di scarso minutaggio non convince l'attaccante spagnolo. Nuovo profilo under sulla corsia mancina

1812
0
Raul Moro (Foto Transfermarkt)
Tempo di lettura: 2 minuti

Potrebbe essere il consueto asse con la Lazio a scuotere il mercato della Salernitana. Nelle ultime 24 ore si sono intensificati i contatti tra Claudio Lotito e l’entourage di Raul Moro, attaccante classe 2002 ai margini della rosa di Simone Inzaghi: il co-patron granata spinge per portare in prestito a Salerno lo spagnolo, ma attualmente il calciatore (autore di 6 reti in altrettante uscite con la Primavera biancoceleste di Menichini) è piuttosto restìo ad un trasferimento all’ombra dell’Arechi, dove non sarebbe certo di avere minutaggio da titolare.

Nei prossimi giorni, però, il cordone ombelicale con la casa madre biancoceleste potrebbe consegnare alla Salernitana il tanto atteso rinforzo sulla corsia sinistra: si tratta di Dimitrije Kamenovic, difensore ventenne in forza al Cukaricki, club della massima serie serba. Il giovane esterno serbo è stato individuato come possibile rinforzo in ottica Lazio dal ds Tare – sempre attento per quanto concerne lo scouting nei campionati meno conosciuti – e il club biancoceleste vorrebbe chiudere l’affare prima dell’estate, tesserando il laterale già durante il mercato di riparazione: così fosse, il giocatore – apprezzato anche da Inzaghi – potrebbe giungere in prestito a Salerno per sei mesi prima di rientrare a Formello.

L’ipotesi Kamenovic permetterebbe alla proprietà di liquidare immediatamente la pratica terzino sinistro con una soluzione comoda e tutta in casa, ma soprattutto risparmierebbe al club di Lotito e Mezzaroma l’obbligo di liberare un posto in lista over. Il giovane difensore serbo, inoltre, è un elemento duttile, che può adattarsi anche nel ruolo di centrale. Da Formello resta viva l’ipotesi di un ritorno in prestito anche di Djavan Anderson e di Kiyine. Per la corsia mancina gli altri nomi sul taccuino del ds Fabiani restano i soliti Pajac, Lisi e Liotti, ad oggi molto difficili da raggiungere. Più realistico il ripiego su D’Elia, in uscita da Frosinone, mentre la società si è fermata soltanto ad un sondaggio per Nzita, altro elemento under. Difficile arrivare a Buongiorno, giovane del Torino che accontenterebbe notevolmente Castori.

In attacco, dopo Di Gaudio, rischia di raffreddarsi anche la pista Carretta: la Salernitana sta provando ad intensificare il pressing sull’ex Cremonese, ma al momento il Cosenza fa muro e non intende cedere il calciatore. Sempre più difficile arrivare a Pettinari, mentre Tumminello non è al momento una priorità per la società. In mediana Castori gradirebbe Crociata, il quale rappresenterebbe un gran colpo per la categoria, ma al momento non sembrano esserci contatti diretti con il club calabrese. Sempre vive le ipotesi Del Pinto e Laribi, rispettivamente in uscita da Benevento e Verona.

In ogni caso, la società sarà chiamata ad operare in uscita per liberare posti tra i 18 over. Giannetti piace al Pescara, che segue anche Karo: il cipriota potrebbe tornare a Formello per essere nuovamente girato in prestito altrove. Ipotesi da non sottovalutare nemmeno nel caso di Dziczek – protagonista di una prima metà campionato piuttosto complessa – e di Gondo, sul quale Pisa, Ascoli e Cittadella hanno chiesto informazioni. Veseli al momento non ha mercato, mentre diversi club potrebbero affondare il colpo per Micai: la Reggina sembra essersi defilata dopo aver definito l’arrivo di Nicolas, ma sul portiere mantovano restano Vicenza e Cittadella. Guerrieri piace in C, con Foggia, Viterbese e Juve Stabia alla finestra. I campani spingono anche per Firenze, mentre a breve avranno in prestito dalla Salernitana il giovane Iannoni. Tra gli under, da valutare le posizioni di Antonucci e Barone, fin qui autentici oggetti misteriosi.

Articolo precedenteI tifosi hanno scelto: Castori miglior tecnico del mese di dicembre
Articolo successivoNotti di calciomercato, al via questa sera la nuova rubrica della Redazione di Solosalerno.it
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.