Home News SOFIAN KIYINE è alla guida verso Salerno

SOFIAN KIYINE è alla guida verso Salerno

Sofian Kiyine in queste ore, sta percorrendo l'autostrada che lo porterà in quel di Salerno, ma la motivazione sembrerebbe essere personale e non professionale. Intanto Marco Firenze è prossimo a raggiungere la sua nuova squadra: il Modena.

897
0
Tempo di lettura: 2 minuti
SALERNO, ITALY – JULY 13: Sofian Kiyine of US Salernitana stands disappointed during the serie B match between US Salernitana and AS Cittadella at Stadio Arechi on July 13, 2020 in Salerno, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images for Lega Serie B)

Sofian Kiyine – dopo una lunga attesa – sembrava prossimo ad un ritorno in granata. Una trattativa di cui si era cominciato a parlare già ad inizio gennaio, all’apertura del calciomercato. Si vociferava di un possibile rientro – il terzo per la precisione – del duttile centrocampista marocchino nell’organico di mister Castori.

Inizialmente, sembrava che gli ostacoli legati al temporeggiamento del calciatore, fossero ascrivibili all’aspetto economico: il principale scoglio da oltrepassare. Mentre, la volontà di vestire nuovamente la casacca granata, date le affermazioni – dirette ed indirette – del giocatore classe ’97, erano risultate, sin da subito, trasparenti e cariche di entusiasmo. Sul proprio profilo Instagram, infatti, ha concesso, tramite le parentesi di vita quotidiana condivisa, la possibilità – ai suoi followers – di seguire i vari spostamenti e le sue esternazioni in proposito al possibile rientro in granata. Evenienza che, considerati i messaggi subliminali e non provenienti dai suoi account, non gli dispiacerebbe affatto.

Tornando a giocare con la Bersagliera, Kiyine potrebbe dare un buon apporto alla manovra offensiva, essendo abile su entrambe le fasce ed, all’occorrenza, in qualità di mezz’ala di spinta, il calciatore marocchino, inoltre, è in grado di ricoprire anche il ruolo di terzino. Mettendo in luce belle giocate che, spesso, lo hanno visto protagonista di inserimenti importanti per tempismo e, se supportato dalla giusta mentalità, discreta cattiveria negli ultimi sedici metri. La velocità è una delle peculiarità del ventiquattrenne, ciò che ci si augura possa essere presente più di ogni altra cosa – qualora rientrasse nei piani societari – dovrebbe essere la sua mentalità vincente, volta a fare bene nell’eventuale nuova parentesi con la squadra dell’Ippocampo.

Proprio questa sera, sul proprio profilo Instagram, ha pubblicato un video che lo vede alla guida della sua auto, mentre sullo sfondo si intravede il cartello stradale: “Napoli”. Il calciatore ancora in forza alla Lazio, in maniera del tutto autonoma, si è messo in marcia verso la città di Salerno, probabilmente non ancora per possibili accordi trovati con la società ma, più semplicemente, per raggiungere la sua fidanzata che vive nella provincia campana. Un depistaggio in piena regola, insomma, per coloro che continuano a seguire i suoi spostamenti intrisi di mistero. Sembra che il ragazzo si diverta a provocare rumours correlati al suo probabile ennesimo approdo in granata.

Intanto, emergono novità relative alla situazione di Marco Firenze: il centrocampista, ancora di proprietà granata, è in uscita dal Novara e sembrerebbe essere diretto verso una nuova realtà, quella di Modena. Gli emiliani guidati da Mignani stanno recitando il ruolo di outsiders nel girone B di Lega Pro. Lunedì, il centrocampista classe ’93, dovrebbe essere ufficializzato dai canarini.

MARCO FIRENZE
Articolo precedenteDalla provincia russa a Roma, passando per il golfo di Salerno: cronache dal sottobosco.
Articolo successivoSalernitana, c’è il Pescara per rilanciarsi: Castori con il 3-5-2 contro il grande ex Breda
Ciao a tutti! Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, natia della bellissima città di Salerno. Da ormai non poco tempo sono espatriata nel territorio Ligure, in quel di Genova. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature e cerco sempre tanta positività nelle mie giornate, anche quando, il cielo sembra totalmente buio, credo che, avere la possibilità di vivere e apprezzare ogni attimo a propria disposizione, sia un dono preziosissimo che, mai andrebbe dato per scontato e sottovalutato. Posso definire la mia vita alquanto piena e soddisfacente. In primis, sono la mamma di una splendida bambina di nome Martina, inoltre, da qualche anno lavoro come insegnante di scuola primaria, pratico la pallavolo dall'età adolescenziale ed ho una smisurata passione - trasmessami da mio padre - per LA SALERNITANA. Tra i miei principali hobby rientrano: lo scrivere, l'andare in bicicletta, il calisthenics, la musica... credo che coltivare le proprie passioni, rientri tra le più importanti spinte motivazionali che, ognuno di noi possa avere per stare bene con se stessi e con gli altri. La benzina delle mie scelte di vita, nasce dall'espressione: " VOLERE è POTERE"!!!