Home Giovanili Primavera 2: domani derby col Benevento, granatini alla ricerca dei tre punti

Primavera 2: domani derby col Benevento, granatini alla ricerca dei tre punti

Dopo il ko col Pescara, la squadra di Rizzolo chiamata al riscatto nella sfida con gli stregoni sanniti

299
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sabato 30 gennaio alle ore 11:30 al campo Volpe la Salernitana U19 scenderà in campo contro il Benevento, un match cruciale per le sorti del campionato. I granatini sono ancora alla ricerca dei primi punti da quando è ripreso  il campionato. Una vittoria non solo risolleverebbe il morale dei granatini dopo la pesante sconfitta subita in terra abruzzese, ma riaccenderebbe anche le speranze dei Bersaglieri di poter competere per le zone alte della classifica. I sanniti, però, sono a caccia del secondo risultato utile consecutivo dopo l’ottima prestazione tra le mura amiche dell’ Avellola contro lo Spezia, che li ha visti uscire vincitori con il risultato di 2-1.

Il Benevento, al momento, occupa la quarta posizione in classifica con 10 punti, mentre la Salernitana è riuscita a racimolare solo 3 punti in questa prima parte del campionato, collocandosi al penultimo posto. Mister Rizzolo si affiderà al classico 4-4-2, modulo adatto per dare equilibrio a tutti reparti e sfruttare le ripartenze con l’intento di poter cogliere di sorpresa la difesa giallorossa. Tra le fila dei padroni di casa, ci potrebbe essere anche l’esordio di Sanasi Sy, classe 1999, bisognoso di “mettere minuti nelle gambe” per completare il suo inserimento in prima squadra.

La direzione della partita sarà affidata al signor Gianluca Grasso di Ariano Irpino, con l’ausilio degli assistenti Frank Loic Nana di Aprilia e Ivan Catallo di Frosinone. Il derby col Benevento sarà il primo di due impegni ravvicinati per la Salernitana che martedì 2 febbraio alle ore 14:30 scenderà di nuovo in campo per affrontare il Lecce, in una partita valida per il recupero della terza giornata di campionato. Si prospettano, dunque, giorni intensi per i ragazzi di mister Rizzolo: i granatini sono pronti a dare tutto per il riscatto. 

Articolo precedenteSalernitana, difficile il colpo al fotofinish. Anche Antonucci verso l’addio
Articolo successivoMicai, Veseli e Giannetti: tre personaggi in cerca d’autore