Home Basket Basket Serie B – La Virtus Arechi in campo contro la Virtus...

Basket Serie B – La Virtus Arechi in campo contro la Virtus Cassino per risalire la china

I blaugrana, guidati dal coach Andrea Perrillo, alla ricerca della vittoria dopo la prestazione opaca in terra laziale

356
0
Foto di Prospero Scalpini - dal sito ufficiale
Tempo di lettura: < 1 minuto

Il basket salernitano sarà di scena domenica pomeriggio 31 gennaio alle ore 18:00 al Palasport “Carmine Longo” di Capriglia per affrontare la BPC Virtus Cassino, match valido per la 9^ giornata del campionato di Serie B girone D1.

Gli ospiti, guidati dal coach Luca Vattese, cercheranno di bissare l’ottimo risultato ottenuto contro la GEKO PSA Sant’Antimo, che ha permesso alla compagine romana di strappare i due punti e di piazzarsi al quarto posto.

Nel roster della squadra romana si possono annoverare cestisti di categoria, capaci con le loro giocate di far pendere l’ago della bilancia a proprio favore.
Fari puntati soprattutto sull’ala grande Federico Lestini: il numero 9 della squadra rossoblu, galvanizzato dalle recenti prestazioni, è in ottima forma e riporta circa il 60% di finalizzazioni all’interno dell’arco dei due punti.
Sarà lui, quindi, il sorvegliato speciale dal quintetto blaugrana.

La Virtus Arechi, invece, si presenterà sul campo con l’intento di riscattare la brutta prestazione contro la Luiss Roma, match terminato 86-69 per i laziali.
Coach Adolfo Parrillo invita i suoi a mantenere la concentrazione altissima contro un avversario così intenso come il Cassino, aggiungendo che ogni palla potrà essere fondamentale ai fini del risultato.

Le azioni della Virtus partiranno, come al solito, dalle esperte mani playmaker Andrea Rossi: a lui il compito di guidare i suoi compagni verso la metà campo capitolina. Sarà un match entusiasmante, dal pronostico difficile, in cui anche un singolo punto potrebbe fare la differenza.

C’è poco da aggiungere: l’imperativo in casa blaugrana è quello di tornare a vincere.
L’ultima parola, però, come sempre, spetta alla palla a spicchi.

Articolo precedenteEmpoli rullo compressore, battuto nettamente anche il Frosinone. Pari tra Pordenone e Lecce.
Articolo successivoLa partita tra due presidenti