Home News Parigini: “Mi sono precipitato a tenere la lingua a Dziczek”

Parigini: “Mi sono precipitato a tenere la lingua a Dziczek”

Le parole in conferenza stampa post match del centrocampista dell'Ascoli Vittorio Parigini, intervenuto in soccorso, con capitan Di Tacchio, di Patryk Dziczek

5616
0
parigini-ascoli
Fonte: youtvrs
Tempo di lettura: < 1 minuto

Intervenuto nel corso della conferenza stampa post match, il centrocampista dell’Ascoli, Vittorio Parigini, ha parlato dell’episodio accaduto a Patryk Dizczek, accasciatosi improvvisamente al suolo a causa di un malore. L’ex Toro, insieme a capitan Di Tacchio, è stato il primo a prestare soccorso al giovane centrocampista granata, tenendogli ferma la lingua per evitare il soffocamento.

Queste le parole del centrocampista bianconero: «In quel momento, in verità, ero girato di schiena perchè avevo fatto un passaggio a Cangiano e non mi ero reso conto di nulla. Poi, subito dopo, mi sono girato e ho visto il ragazzo (Dziczek ndr) che si alzava e cadeva, e subito ho capito che ci fosse qualcosa di strano. In più, ho visto Di Tacchio che urlava e, a quel punto, mi sono precipitato a tenergli fuori la lingua. Gli faccio i miei auguri di pronta guarigione.»

Articolo precedenteDziczek, ore di tensione… e attesa. Il medico sociale: “Problema di natura vagale”
Articolo successivoEnnesimo pareggio dell’Empoli. Il Monza, vittorioso con il Chievo, accorcia in classifica. Pesante sconfitta del Cittadella.
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.