Home News COULIBALY AI MICROFONI DI DAZN

COULIBALY AI MICROFONI DI DAZN

Mamadou Colulibaly dà tanta sostanza al centrocampo granata, prestanza fisica e tecnica ne fanno da padrone.

306
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

La 26/a giornata di campionato vede la Salernitana impegnata in casa contro la SPAL del tecnico Marino. Quest’ultima a caccia di vittorie dall’ormai remoto 18 Gennaio. Entrambe le sfidanti hanno voglia di fare risultato per continuare il proprio cammino, volto a consolidare le rispettive posizioni nella zona alta della classifica cadetta.

La partita è iniziata con determinazione da parte di entrambe le sfidanti, soprattutto i padroni casa sono riusciti a mettersi in evidenza, rendendosi pericolosi in diverse occasioni. Soltanto durante le battute finali della prima frazione di gioco, qualche disattenzione difensiva da parte del team di Fabrizio Castori, ha impensierito blandamente la retroguardia granata, che ha trovato Adamonis pronto a respingere le incursioni avversarie.

Allo scadere del primo tempo, successivamente al duplice fischio di Irrati, è il senegalese Mamadou Coulibaly a rilasciare una breve dichiarazione ai microfoni di Dazn:

“Il Mister ci ha chiesto di occupare quanto più possibile l’area di rigore, cercando spazi utili per tentare conclusioni che ci portino a rete”.

Articolo precedenteTaccuino avversario – Mattioli (Lo Spallino.com): “SPAL, serve una svolta. E Marino si gioca la panchina. La Salernitana non mi stupisce e per il bene del calcio e dello sport…”
Articolo successivoSalernitana, rimpianti e rabbia. Con la SPAL è 0-0
Ciao a tutti! Sono Raffaella Palumbo, classe 1990, natia della bellissima città di Salerno. Da ormai non poco tempo sono espatriata nel territorio Ligure, in quel di Genova. Amo la vita in tutte le sue sfaccettature e cerco sempre tanta positività nelle mie giornate, anche quando, il cielo sembra totalmente buio, credo che, avere la possibilità di vivere e apprezzare ogni attimo a propria disposizione, sia un dono preziosissimo che, mai andrebbe dato per scontato e sottovalutato. Posso definire la mia vita alquanto piena e soddisfacente. In primis, sono la mamma di una splendida bambina di nome Martina, inoltre, da qualche anno lavoro come insegnante di scuola primaria, pratico la pallavolo dall'età adolescenziale ed ho una smisurata passione - trasmessami da mio padre - per LA SALERNITANA. Tra i miei principali hobby rientrano: lo scrivere, l'andare in bicicletta, il calisthenics, la musica... credo che coltivare le proprie passioni, rientri tra le più importanti spinte motivazionali che, ognuno di noi possa avere per stare bene con se stessi e con gli altri. La benzina delle mie scelte di vita, nasce dall'espressione: " VOLERE è POTERE"!!!