Home News Segre a DAZN: “Buon punto, ottima prestazione da parte di tutti. Potevamo...

Segre a DAZN: “Buon punto, ottima prestazione da parte di tutti. Potevamo sia vincerla che perderla”

Così il centrocampista spallino nel dopogara: "Pareggio che ci aiuta ad uscire da un brutto momento"

329
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

Intervenuto nell’immediato post-partita ai microfoni di DAZN, il centrocampista della Spal Jacopo Segre ha commentato il pareggio a reti bianche ottenuto contro la Salernitana. Queste le parole dell’ex giocatore del Torino: “Abbiamo rischiato di perderla nel finale, ma potevamo anche vincerla, con l’occasione di Asencio parata dal loro portiere. Le ultime partite non erano state tanto belle, ma oggi abbiamo raccolto davvero un buon punto che ci permetterà di uscire da questo momento. Ringrazio tutti, a partire da Mora e Floccari che sono venuti qui con la squadra: sono due grandi veterani, due grandi persone e li ringraziamo tutti per esserci stati. Ripeto, abbiamo fatto davvero un’ottima prestazione, e giocando così abbiamo tutto per scalare la classifica e raggiungere ottime posizioni. Abbiamo dimostrato di essere compatti anche grazie al mister, sono contento per lui”.

Sul trend negativo attraversato dei biancazzurri: “Penso che per qualsiasi squadra durante la stagione possano esserci momenti meno positivi, ma oggi abbiamo fatto una gran prestazione: ringrazio tutti, a partire dalla società, che a gennaio mi ha dato la possibilità di dimostrare il mio valore. Berisha? È un grande portiere, ma abbiamo fatto tutti una grande prestazione, compresa la difesa. Non subire reti però dipende anche dal lavoro degli attaccanti, quindi il merito va anche a loro. Ripeto: grande prestazione da parte di tutti, anche chi era in panchina ha dimostrato di essere con il cuore con noi. Tra quattro giorni giochiamo, dobbiamo ricaricare le pile ed essere a disposizione del mister. Dovremo lavorare prima sotto l’aspetto mentale – conclude Segre –, e poi dare tutto come sempre nei 90 minuti per questa maglia gloriosa. Avanti così”.

Articolo precedenteSalernitana, rimpianti e rabbia. Con la SPAL è 0-0
Articolo successivoProvvidenziale Adamonis. Bene Coulibaly, Aya ed i neo entrati Anderson e Gondo, in una serata poco felice della squadra
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.