Home News Clotet: “Conosciamo la Salernitana, ma noi dobbiamo fare il nostro gioco”

Clotet: “Conosciamo la Salernitana, ma noi dobbiamo fare il nostro gioco”

Verso Salernitana-Brescia. La conferenza stampa del tecnico Josep Clotet in vista del match di domani sera allo stadio Arechi

567
0
Clotet
Pep Clotet allenatore del Brescia Calcio, Brescia - Chievo partita di serie B, Brescia 14 gennaio 2021. Fonte: Bresciasport.net
Tempo di lettura: < 1 minuto

Questa mattina, al termine della seduta di rifinitura, il tecnico del Brescia, Josep Clotet, ha parlato alla vigilia della trasferta di Salerno che attende “le Rondinelle” domani sera all’Arechi alle ore 21:00:

«Sono molto contento dell’attitudine e il comportamento che i giocatori hanno avuto con me fin dal primo giorno nell’ascoltarmi e lavorare per le mie idee. Ho trovato una squadra con fame incredibile e con voglia di fare bene le cose. Tutto ciò mi ha sorpreso in maniera positiva. Loro sanno che devono essere umili e che, senza sacrificio e umiltà, non si ottiene niente. Questo deve essere sempre il nostro cammino. No c’è una formula magica, tutti i dettagli sono importanti. Sapevo che la rosa aveva talento, però la mia prima sfida era quella di costruire una mentalità forte del tipo “siamo il Brescia e diamo sempre tutto.»

Sulle condizioni degli acciaccati in casa biancazzurra: «Ndoj prosegue il suo processo di recupero e sta crescendo fisicamente, mentre Donnarumma si avvicina sempre più alla migliore condizione.»

Infine, sulla Salernitana: «Conosciamo la Salernitana e come lavora Castori, ma dobbiamo pensare a noi stessi e ad esercitare il nostro calcio come sempre.»

Articolo precedenteTaccuino avversario – Rodella (MondoSportivo.it): “Brescia migliore della stagione. Salernitana, meriti di stare in alto. Multiproprietà? Intervenga la FIGC”
Articolo successivoVOLA SOLO CHI OSA FARLO!
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.