Home News Entella-Salernitana, le probabili formazioni: 4-3-2-1 per Vivarini, Castori passa al 4-4-2

Entella-Salernitana, le probabili formazioni: 4-3-2-1 per Vivarini, Castori passa al 4-4-2

Emergenza da ambo le parti. Il tecnico dei liguri ritrova il giovane portiere, che tornerà titolare; diversi cambi nell'undici iniziale dei granata

326
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Al Comunale di Chiavari va in scena il match tra Virtus Entella e Salernitana, valido per la 33^ giornata di Serie B. La formazione di casa, fanalino di coda del campionato cadetto con 22 punti all’attivo, ospita i granata terzi in classifica a quota 54. Impegno agevole solo sulla carta per la compagine di Castori, chiamata a fronteggiare una formazione – quella di Vivarini – che vivrà la gara di oggi a tutti gli effetti come l’ultima spiaggia.

I liguri pagano infatti il tris subìto sul campo del Pordenone, che ha trascinato i biancazzurri a -15 dall’ultima piazza utile per la salvezza, occupata attualmente proprio dai ramarri; sono 9 invece i punti di ritardo dalla zona playout: a 6 giornate dal termine, l’imperativo è un cambio di marcia. Specie per una squadra che nel girone di ritorno ha totalizzato appena 5 punti, frutto di altrettanti pareggi e ben 8 sconfitte. Nonostante il successo manchi dal 22 gennaio – in casa sul Pisa nell’ultima gara del girone d’andata -, quella ligure è una formazione da non sottovalutare, in quanto capace di fermare squadre come Monza, Lecce, Spal e Brescia.

Lo sa bene la Salernitana, che, dal canto suo, continua a volare inseguendo un sogno: i granata sono a -4 dal secondo posto e arrivano con l’entusiasmo per il successo ottenuto sul Frosinone; dopo l’impegno contro i biancazzurri, gli uomini di Castori ospiteranno nel giro di 4 giorni Venezia e Monza, per 180 minuti pesantissimi in chiave playoff e non solo. Ecco perché ottenere i 3 punti a Chiavari – bissando così il 2-1 in rimonta dell’andata – darebbe a Tutino e compagni un boost fondamentale in vista delle ultime 5 appassionanti gare di regular season.

In casa biancazzurra, Vivarini deve fare i conti con la solita emergenza infortuni, spiacevole costante lungo tutto l’arco della stagione. Centrocampo e attacco i reparti più colpiti: oltre al portiere Paroni, mancheranno in mediana i vari Koutsoupias, Paolucci, Nizzetto e Toscano, mentre davanti non ci sarà Capello; oltre all’ex Venezia, fermato da problemi fisici, mancherà anche lo squalificato De Luca. In compenso, il tecnico abruzzese recupera Bonini in difesa e Russo tra i pali. Sarà proprio quest’ultimo a presidiare la porta nel 4-3-2-1 dei liguri. Conferma per tre quarti della difesa, con Pellizzer e Chiosa centrali e Costa sull’out mancino, mentre a destra Coppolaro sostituirà Cleur. In mediana Dragomir, Mazzocco e Brescianini, mentre sulla trequarti Schenetti e Morosini saranno chiamati a galleggiare tra le linee alle spalle di Brunori unica punta. In panchina l’ex granata Rodriguez.

Su sponda granata, Castori rinuncia agli infortunati Coulibaly, Aya, Gondo, Lombardi e Guerrieri, oltre allo squalificato Jaroszynski e agli altri indisponibili Dziczek e Adamonis. Il tecnico marchigiano accantonerà il solito 3-5-2, optando per il 4-4-2 vincente in corsa contro il Frosinone. Davanti a Belec saranno Gyomber e Bogdan a formare la coppia centrale nella linea difensiva. A destra agirà Casasola, mentre a sinistra toccherà a Veseli, nonostante il recupero di Durmisi che si accomoderà in panchina. In mediana spazio alla coppia formata da Capezzi e Di Tacchio (ex della gara), mentre Kupisz giocherà alto a destra. Dall’altra parte si rivedrà titolare Cicerelli, che avrà una chance dopo lo splendido gol vittoria siglato lunedì. In avanti Djuric tornerà titolare di fianco a Tutino: il bosniaco relegherà in panchina Anderson.

Queste le probabili formazioni:

VIRTUS ENTELLA (4-3-2-1): Russo; Coppolaro, Pellizzer, Chiosa, Costa; Dragomir, Mazzocco, Brescianini; Schenetti, Morosini; Brunori. A disposizione: Borra, Albertazzi, Cleur, De Col, Bonini, Pavic, Poli, Marcucci, Mancosu, Cardoselli, Settembrini, Meazzi, Andreis, Rodriguez. Allenatore: Vivarini.

SALERNITANA (4-4-2): Belec; Casasola, Bogdan, Gyomber, Veseli; Kupisz, Capezzi, Di Tacchio, Cicerelli; Tutino, Djuric. A disposizione: Micai, Mantovani, Sy, Durmisi, Schiavone, Boultam, Kiyine, Anderson, Kristoffersen, Barone, Antonucci. Allenatore: Castori.

ARBITRO: Daniele Paterna di Teramo. Assistenti: Lombardi – Muto. IV Uomo: Amabile.

Porte chiuse. Fischio d’inizio ore 14:00, diretta DAZN

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.