Home News Salernitana-Monza, è sempre più caos. L’ATS Brianza blocca i calciatori “fuggiaschi”. Niente...

Salernitana-Monza, è sempre più caos. L’ATS Brianza blocca i calciatori “fuggiaschi”. Niente trasferta a Salerno.

I calciatori in questione non potranno partecipare alla trasferta di Salerno.

1555
0
Tempo di lettura: < 1 minuto

È sempre più caotica la situazione in casa Monza dopo la fuga in Svizzera di almeno cinque giocatori, rei di aver passato un pomeriggio a Lugano in piena pandemia, violando palesemente il protocollo COVID.

Dopo il comunicato della società brianzola è arrivata anche la posizione dell’ATS Brianza che ha deciso di bloccare i cinque calciatori colpevoli di aver oltrepassato i confini nazionali in piena pandemia. Per la verità le indiscrezioni parlano di otto calciatori coinvolti nella fuga all’estero ma, indipendentemente dal numero, gli atleti dovranno attenersi al protocollo e, quindi, osservare un periodo di isolamento.
Che potrebbe essere superiore ai cinque giorni, perché in base alle normative prescritte dalla regione Lombardia (link) gli atleti erano tenuti a “Obbligo di sottoporsi ad un test molecolare o antigenico effettuato per mezzo di tampone al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine, ove possibile, ovvero entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’azienda sanitaria locale di riferimento.”

I calciatori in questione, quindi, non potranno partecipare alla trasferta di Salerno.

Si attende in giornata la posizione ufficiale del Monza dopo il comunicato di ieri, apparso più un autogol che un comunicato volto a fare chiarezza sulla vicenda.

Intanto la Salernitana fa bene ad isolarsi da queste voci per concentrarsi sul campo. Sugli sviluppi della vicenda Covid staremo in vigile attesa perché (ne siamo sicuri) la questione è tutt’altro che finita.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.