Home News Di Mariano stende il Cittadella, Venezia a 90 minuti dal sogno Serie...

Di Mariano stende il Cittadella, Venezia a 90 minuti dal sogno Serie A

La rete dell'ex Novara trascina i lagunari ad un passo dalla promozione. Al ritorno servirà un'impresa ai granata di Venturato

304
0
Tempo di lettura: 2 minuti

È il Venezia di Paolo Zanetti a sorridere al termine del match d’andata della finale playoff di Serie B. I lagunari si sono imposti 1-0 sul campo del Cittadella, al termine di un match che ha visto un autentico dominio arancioneroverde nel primo tempo, terminato però a reti bianche. Decisivo il gol firmato da Di Mariano nella ripresa, che porta i suoi a 90 minuti dal sogno della promozione in massima serie.

Nel silenzio del Tombolato sono gli arancioneroverdi a rendersi pericolosi dopo 11 giri di lancette, con un colpo di testa di Ceccaroni respinto con i piedi da Kastrati. Due minuti dopo ci prova anche Forte che controlla e gira al volo con il sinistro, ma il tentativo ad incrociare finisce largo. Alla mezz’ora Di Mariano lascia partire un destro dai 25 metri, ma il portiere granata è ancora attento e si allunga alla propria sinistra respingendo con sicurezza.

Un Cittadella meno intraprendente rispetto alle precedenti uscite crea la prima chance solo al 44′ con il solito Baldini: il numero 92 riceve, si accentra e prova il destro, con Maenpaa che respinge il pallone alla propria destra. Nel finale di primo tempo il Venezia si riaffaccia in avanti, con Di Mariano che crossa per Forte, il cui colpo di testa da pochi passi finisce alto.

I lagunari trovano il meritato vantaggio al 6′ della ripresa con un ispirato Di Mariano: Johnsen manda al bar Donnarumma con una finta di corpo e serve a rimorchio il numero 20 lagunare, che con il destro insacca grazie all’erroraccio di Kastrati. Il Citta reagisce subito con una conclusione di Baldini che finisce fuori, poi la stessa sorte spetta ad un difficile mancino al volo tentato da Forte.

Il Cittadella cerca il pari nel finale, e sfiora più volte il gol: a 20′ dalla fine Branca spreca una buona chance svirgolando la conclusione da ottima posizione, poi all’80’ uno scatenato Baldini salta tre avversari e mette al centro per Tsadjout, che sottoporta trova la risposta di Maenpaa. L’assalto dei padroni di casa non si concretizza, ed è il Venezia a portare a casa un successo pesantissimo in trasferta.

I lagunari, infatti, avranno tutti i favori del pronostico nel match di ritorno, mentre al Cittadella servirà un’autentica impresa: vista la posizione di classifica sfavorevole (granata sesti, Venezia quinto), gli uomini di Venturato saranno chiamati a vincere con due reti di scarto per centrare la promozione; in caso di parità complessiva, e considerando anche l’assenza della regola dei gol in trasferta, al Venezia basterebbe anche finire sotto di un gol. Appuntamento giovedì alle 21:30, quando al Penzo verrà assegnato l’ultimo verdetto della Serie B 2020/2021.

© solosalerno.it - tutti i diritti riservati. È vietata la pubblicazione e la redistribuzione dei contenuti non autorizzata espressamente dall’autore.