Home Calciomercato Salernitana, si stringe per Coulibaly e Di Carmine. Gagliolo e Struna per...

Salernitana, si stringe per Coulibaly e Di Carmine. Gagliolo e Struna per la difesa

Il senegalese potrebbe essere già presente a Cascia per l'inizio del ritiro. Sullo sfondo restano i possibili ritorni di Jaroszynski e Tutino

1587
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Potrebbe essere Mamadou Coulibaly il primo “colpo” della Salernitana per la Serie A. Le virgolette sono ovviamente d’obbligo, trattandosi di quello che sarebbe un ritorno dopo gli ultimi sei mesi trascorsi alla corte di Castori: il centrocampista dell’Udinese, uomo chiave nei programmi del tecnico marchigiano, potrebbe tornare a Salerno in prestito con obbligo di riscatto. Possibile che il classe ’99 sia già a Cascia il 15 luglio, per l’avvio del ritiro pre-campionato.

Vista la grandissima necessità di acquisire calciatori in grado di lottare per la salvezza, la Salernitana ha messo gli occhi su diversi profili. Il primo di questi è Samuel Di Carmine, attaccante trentaduenne di proprietà del Verona: la punta classe ’88, reduce dal prestito a Crotone (nessun gol in 11 presenze), potrebbe approdare in granata sulla base di un contratto biennale. Su di lui anche il Brescia in Serie B.

Diversi i profili individuati anche in difesa, dove piacciono Riccardo Gagliolo e Aljaz Struna: i due calciatori sono fedelissimi di Castori, il quale gradirebbe averli a disposizione; l’italo-svedese è in uscita dal Parma e piace anche alla Sampdoria, mentre il trentenne sloveno è attualmente in forza al Montreal, ma potrebbe accettare la possibilità di un ritorno in Italia dopo aver già vestito le maglie di Varese, Palermo e Carpi.

Per la retroguardia resta aperto il discorso con il Genoa per il ritorno di Jaroszynski, così come Letizia è un nome caldo ma al momento lontano a causa dei rapporti non esattamente morbidi con il Benevento. Discorso analogo a centrocampo per Viola, mentre in attacco la Salernitana proverà a trattare con il Napoli per il ritorno in prestito di Gennaro Tutino, vero trascinatore dei granata nella promozione in massima serie.

Resta in attesa dell’ufficialità Cavion, già bloccato a gennaio, mentre in uscita c’è Micai, ad un passo dalla Reggina, oltre ai vari calciatori di rientro dai prestiti in Serie C: Russo, Curcio, Kalombo, Galeotafiore, Esposito, Firenze, Vitale, Orlando, Fella e Cernigoi sono tutti destinati a partire nuovamente. Discorso analogo per Sy, Boultam, Kristoffersen e Giannetti, rientrato in granata dopo l’esperienza infelice al Pescara.

Articolo precedenteSalernitana, Bersagliera vincente – Serie C1 1993/1994
Articolo successivoRitiro Lazio, Sarri convoca solo due “salernitani” su nove
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.