Home Schede Tecniche Freschezza e spinta costante, a Cascia arriva Matteo Ruggeri

Freschezza e spinta costante, a Cascia arriva Matteo Ruggeri

489
0
Foto: calcioatalanta.it
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sarà Matteo Ruggeri, diciannove anni compiuti da poco, l’esterno intermedio mancino che si giocherà con Jaroszynski il posto da titolare sulla corsia sinistra.

Il neo terzino sinistro granata, prodotto del florido vivaio dell’Atalanta, società con la quale ha stipulato un contratto con scadenza 2024, cercherà a Salerno di confermare quanto di buono gli addetti ai lavori dicono sul suo conto.

Si tratta di un ragazzo che ha già avuto la possibilità di mettersi in mostra con le formazioni giovanili nazionali, collezionando ben 26 presenze.

Il cursore di San Giovanni Bianco è molto stimato da Gian Piero Gasperini che lo ha fatto esordire in serie A e addirittura in Champions League (contro il Liverpool), avrà a Salerno l’opportunità di giocare con maggiore continuità, essendo chiuso a Bergamo dalle prestazioni importanti del dirompente Gosens.

Per adesso, in attesa di miglioramenti sul piano della tenuta difensiva, soprattutto nell’uno contro uno da affrontare contro dirimpettai brevilinei, il virgulto lombardo si lascia apprezzare per la buona tecnica di base che lo rende spesso preciso nei traversoni e, soprattutto, per la propensione alla spinta costante, favorita da notevoli capacità aerobiche. Polmoni e dinamismo per assecondare il calcio di Castori, da sempre intriso di agonismo e corsa.

Articolo precedenteCuriosità, ecco la Salernitana nel listone del fantacalcio: Djuric il più quotato
Articolo successivoIl mercato delle altre, il punto del 27 luglio