Home Breaking news Cori, bandiere e rullo di tamburi: riesplode la passione dei salernitani

Cori, bandiere e rullo di tamburi: riesplode la passione dei salernitani

Il saluto degli Ultras alla squadra in partenza per Bologna. Simy e Castori tra i più acclamati

1092
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Scene d’altri tempi, quelle vissute questo pomeriggio alla stazione centrale di Salerno. Scene che, in un modo o nell’altro, hanno fatto ritornare alla mente i fasti di un tempo. Sono stati in tantissimi, infatti, i tifosi accorsi a salutare la squadra in partenza per Bologna. Non sono bastati il caldo afoso e la situazione pandemica, ahinoi, ancora non completamente sotto controllo a far desistere centinaia di cuori granata, tutti uniti nell’abbraccio ideale alla Salernitana di Fabrizio Castori.

Un abbraccio ideale scandito da cori, rullo di tamburi e salti di gioia, che tanto sono mancati in questo ultimo anno e mezzo senza tifosi sugli spalti. Un’atmosfera gioiosa che, ci auguriamo, possa ben presto ritornare sui gradoni dell’Arechi. Tra i più acclamati il mister Fabrizio Castori, omaggiato anche del coro personalizzato «Castori uno di noi!» e Nwankwo Simy, la nuova punta di diamante della compagine granata. La Salernitana è pronta, ma lo sono anche i suoi tifosi, la maggior parte dei quali assenti, almeno per il momento, sugli spalti per le note prese di posizione. Ma la passione no. Quella non potrà che presenziare in eterno in ogni cuore… rigorosamente granata.

Articolo precedenteCastori: «La squadra è pronta. Ai ragazzi chiedo umiltà, ma non firmo per il pari».
Articolo successivoSalernitana, la probabile formazione: due dubbi per Castori, Simy dalla panchina
"Chiodo fisso nella mente, innamorato perdutamente". Questa è la frase che, più di tutte, descrive appieno cosa sia per me la Salernitana. Un tifoso, prima che un giornalista, che ha sempre vissuto, e vive tutt'ora, per i colori granata. Dal maggio 2018, ho deciso di intraprendere la strada, impervia e tortuosa, del giornalismo, entrando a far parte della redazione di "Le Cronache", di cui mi fregio di farne parte ancora oggi. Dal settembre di quest'anno, dopo un anno di collaborazione con gli amici, prima che colleghi, di Salernosport24, sono entrato a far parte della bella famiglia di SoloSalerno.it, con lo scopo di raccontare, con onestà intellettuale ed enorme impegno, le vicende legate alla nostra, mitica "Bersagliera". Sarà un piacere, ma soprattutto un onore, poter mettere al vostro servizio la passione di una vita.