Home Calciomercato Il calciomercato delle altre, il punto del 23 agosto

Il calciomercato delle altre, il punto del 23 agosto

Il Milan prende Pellegri e accelera per Bakayoko. Zappacosta all'Atalanta, la Fiorentina avvicina Torreira e sogna Pjanic. Empoli su Farias

509
0
Tempo di lettura: 3 minuti

Il Milan ottiene i primi tre punti stagionali a Marassi contro la Sampdoria e nel frattempo si prepara ad accogliere Pietro Pellegri dal Monaco: il giovane attaccante arriva in prestito oneroso a un milione di euro con diritto di riscatto fissato a 6 milioni. Sbarcato ieri sera a Milano, il classe ’01 svolgerà stamane le viste mediche e sarà la terza punta a disposizione di Pioli. Il Diavolo inoltre mantiene i contatti con il Chelsea per il ritorno di Bakayoko: c’è l’intesa con il centrocampista francese, si cerca l’accordo con i Blues sulla base di un prestito oneroso (1,5 milioni) con diritto di riscatto fissato a 20 milioni.

Rossoneri attivi anche sulla trequarti, dove il sogno proibito è Bernardo Silva e i nomi più raggiungibili sono Jesus Corona del Porto e Pablo Sarabia del PSG, il cui ingaggio da 4 milioni rappresenta però un pesante ostacolo. L’Inter, date le difficoltà per Correa, vira con prepotenza su Belotti: il Torino potrebbe accettare un’offerta compresa tra i 15 e i 20 milioni, ora la palla passa al giocatore, il cui contratto è in scadenza a giugno 2022.

Il club nerazzurro ha intanto formalizzato il rinnovo di Agoumé fino al 2024: il centrocampista andrà in prestito al Brest. Potrebbe partire anche Salcedo, richiesto dal Torino. La società granata è vicina a cedere Lyanco al Southampton per 7 milioni, e cerca una pedina per la difesa: trattative aperte per Kabak dello Schalke 04 e Becao dell’Udinese. Il club bianconero accoglierà oggi dall’Atletico Madrid il difensore Nehuen Perez, che svolgerà le visite mediche e firmerà il contratto che lo legherà ai friulani in prestito secco.

Il Napoli punta Amrabat per il centrocampo e continua il dialogo con l’Olympiacos per la cessione di Manolas, che potrebbe partire per una cifra attorno ai 15 milioni. L’Atalanta segue Thorsby, Nandez e lo stesso Amrabat per la mediana, e nel frattempo ha chiuso per il ritorno in nerazzurro di Zappacosta: l’esterno del Chelsea sarà oggi a Bergamo per le visite mediche e si unirà al club orobico, che ha sbaragliato la concorrenza della Fiorentina.

La società viola punta ad un super doppio colpo in mediana: accordo vicino con l’Arsenal per Torreira, che potrebbe arrivare in prestito oneroso a 1,5 milioni più 15 per il riscatto del cartellino, e contatti con il Barcellona per Pjanic, il cui approdo in Toscana dipende dalla volontà di abbassarsi l’ingaggio e dalla possibilità che la società blaugrana corrisponda parte di quest’ultimo. Intanto, saluta Firenze Lirola: l’esterno spagnolo è ufficialmente un giocatore del Marsiglia, dove fa ritorno a titolo definitivo firmando un quinquennale.

Sfumato definitivamente Xhaka (che ha rinnovato con l’Arsenal), la Roma mette nel mirino Zakaria per rinforzare la mediana; i giallorossi devono però prima cedere: Nzonzi e Pastore sono tra i calciatori in esubero, mentre il Genoa ha sondato Fazio, Celar è vicino al Lugano, e potrebbero partire anche Diawara e Villar. La Lazio ha invece chiuso l’affare Basic con il Bordeaux: il centrocampista croato arriva per 7 milioni più 3 di bonus, firmando un quinquennale a 1,5 milioni a stagione. Tra oggi e domani le visite mediche.

Il club biancoceleste intanto ha quasi definito la cessione di Vavro all’Almeria, e mantiene Kostic come primo obiettivo per l’attacco; piacciono anche Boga e Brandt, mentre in difesa è stato sondato il classe ’99 Anel Ahmedhodzic, svedese di proprietà del Malmoe. La Sampdoria prosegue la trattativa con Sepe, ma al momento l’ostacolo per arrivare al portiere del Parma è l’ingaggio, mentre lo Spezia ha tesserato l’ex attaccante blucerchiato Ognjen Stijepovic, classe ’99 serbo che verrà girato in prestito in Serie C.

L’Empoli lavora con il Cagliari per Farias, che piace anche a Verona e Bologna. Il club sardo sonda Cistana in difesa e Messias per l’attacco, in attesa dell’affondo del Marsiglia per Simeone. La società felsinea ha invece chiuso l’operazione Theate per la difesa: il belga classe ’00 arriva in prestito oneroso (un milione) con obbligo di riscatto (6 milioni) dall’Oostende, e svolgerà in mattinata le visite mediche; il club di Saputo inoltre ha ceduto in prestito secco al Copenhagen il centrocampista classe ’01 Andri Baldursson, già impiegato in Serie A nelle ultime due stagioni da Sinisa Mihajlovic.

Articolo precedentePunto Serie A – dopo la prima giornata
Articolo successivoMercato, una settimana al gong: idea Goldaniga per la difesa, Viviani e Sabiri in pole a centrocampo
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.