Home Editoriale Salernitana, la probabile formazione: dubbi in attacco, Ribery ancora dal 1′

Salernitana, la probabile formazione: dubbi in attacco, Ribery ancora dal 1′

Gondo viaggia verso la conferma: al suo fianco uno tra Bonazzoli e Simy. Gagliolo stringe i denti

1152
0
Tempo di lettura: 2 minuti

Due gare nell’arco di cinque giorni, eppure il turnover di Fabrizio Castori contro il Verona potrebbe riguardare soltanto l’attacco. Per la gara contro gli scaligeri, infatti, il tecnico granata è pronto a riconfermare quasi in blocco l’undici sceso in campo sabato sera nella bella prestazione contro l’Atalanta, ad eccezione delle punte.

Nel reparto offensivo la certezza inattesa si chiama Gondo, autore di una buona prova all’esordio in Serie A. Al fianco dell’ivoriano è sfida a tre, con Bonazzoli, Djuric e Simy a contendersi una maglia: il bosniaco potrebbe tirare il fiato, quindi toccherà a uno tra i due nuovi acquisti comporre il tandem con l’ivoriano. L’ex Samp e Torino è favorito sul gigante nigeriano, ma il ballottaggio terrà banco fino all’ultimo. Inoltre, non è da escludere che i due possano agire insieme – come accaduto a Torino -, relegando così Gondo in panchina.

Per il resto, piena fiducia ai calciatori scesi in campo tre giorni fa contro la Dea. Sulla trequarti spazio ancora alla fantasia di Ribery, in veste di rifinitore alle spalle delle punte: il francese potrebbe avere a disposizione anche qualcosina in più dei 45 minuti giocati sabato. In mediana cerca spazio Di Tacchio, ma Lassana e Mamadou Coulibaly hanno offerto troppe garanzie per essere relegati in panca.

In difesa, davanti a Belec, agiranno ancora una volta Gyomber e Strandberg, mentre sul centro-sinistra Gagliolo stringerà i denti dopo essere uscito un po’affaticato contro la formazione di Gasperini; in caso di forfait dell’italo-svedese, sarebbe Ranieri a retrocedere tra i tre centrali, con l’inserimento di Jaroszynski a tutta fascia. Ad ogni modo, l’ipotesi non è al momento da prendere in considerazione: anche contro la formazione di Tudor, saranno l’ex Fiorentina e Kechrida a presidiare le corsie laterali.

SALERNITANA (3-4-1-2): Belec; Gyomber, Strandberg, Gagliolo; Kechrida, M. Coulibaly, L. Coulibaly, Ranieri; Ribery; Bonazzoli, Gondo.

Articolo precedenteNeanche il tempo di abbandonare il campo… ecco subito la quinta giornata
Articolo successivoSalernitana, 24 convocati contro il Verona. Castori: “Mi aspetto conferme, pubblico sarà fondamentale”
Amante dello sport (quasi) a 360°, ma della Salernitana 1919 volte in più.