Home News Salernitana “Fabiani-trust”, ennesimo ko. La Sampdoria sbanca l’Arechi 2-0

Salernitana “Fabiani-trust”, ennesimo ko. La Sampdoria sbanca l’Arechi 2-0

267
0
Tempo di lettura: 2 minuti

La Salernitana perde 2-0 in casa lo scontro diretto in chiave salvezza contro la Sampdoria, valevole per la 13/a giornata di Serie A 2021/2022. I blucerchiati chiudono la gara nel finale del primo tempo con un’autorete di Di Tacchio e il gol di Candreva. Granata ultimi in classifica col Cagliari con 7 punti.

Scontro direttissimo in chiave salvezza. Non esistono definizioni più esemplificative per etichettare Salernitana-Sampdoria, partita valida per la 13/a giornata di Serie A 2021/2022. I granata partono bene tenendo il pallino del gioco, ma la prima occasione è di marca blucerchiata. Al 10′, rasoterra insidioso di Quagliarella dal limite dell’area con Belec costretto alla parata in due tempi. Al 12′, Caputo difende un gran pallone in area e scarica per Candreva. Per fortuna della Salernitana, l’ex Inter dal limite dell’area spara alto sulla traversa.

Cinque minuti dopo, Verre crossa in area, Caputo fa perno sul corpo di Gagliolo ed esegue una splendida rovesciata che termina alta non di poco. Le squadre cominciano ad allungarsi e al 36′ Belec è costretto agli straordinari respingendo due conclusioni (fortunatamente centrali) in 10 secondi, rispettivamente di Thorsby e di Caputo.

Il gol dei blucerchiati è nell’aria e puntualmente arriva al 40′. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, cross di Candreva e sfortunata deviazione di Di Tacchio che batte Belec. Tre minuti dopo, 0-2 Sampdoria. La Salernitana subisce un contropiede da un calcio d’angolo a favore, Quagliarella si fa 40 metri palla a piede e serve Candreva che, solo davanti a Belec, non sbaglia.

Al primo minuto di recupero del primo tempo, la prima occasione della Salernitana. Kastanos si libera all’interno dell’area di rigore e calcia, spedendo il pallone alto sulla traversa. Si va a riposo con la Sampdoria avanti 2-0.

Ripresa e al 54′ occasionissima per la Salernitana. Girata di Ranieri su un calcio d’angolo per i granata e strepitosa parata di Audero. Sessanta secondi dopo, ancora l’estremo difensore blucerchiato è decisivo su un rasoterra da fuori area di Lassana Coulibaly.

Al 79′, ci prova Obi (entrato con Schiavone, Kechrida, Bonazzoli e Simy in luogo di Kastanos, Di Tacchio, Ribery, Gondo e Zortea) con un colpo di testa da calcio d’angolo che termina alto. Cinque minuti di recupero ma non accade più nulla. La Sampdoria sbanca l’Arechi per 2-0 e sale a 12 punti in classifica. La Salernitana rimane a 7 punti, ultima in classifica assieme al Cagliari.

SALERNITANA-SAMPDORIA 0-2 (0-2)

SALERNITANA (4-3-1-2): Belec; Zortea (55′ Kechrida), Gyombér, Gagliolo, Ranieri; Kastanos (46′ Obi), Di Tacchio (67′ Schiavone), L. Coulibaly; Ribéry (67′ Simy); Gondo (55′ Bonazzoli), Djuric. A disp: Fiorillo, De Matteis, Jaroszynski, Capezzi, Bogdan, Delli Carri, Vergani. All.: Colantuono
SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski (61′ Dragusin), Ferrari (65′ Chabot), Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Thorsby, Verre (61′ Askildsen); Quagliarella (86′ Gabbiadini), Caputo. A disp: Falcone, Ravaglia, Ciervo, Depaoli, Murru, Trimboli, Yepes. All.: D’Aversa

Marcatori: 40′ aut. Di Tacchio (SAM), 43′ Candreva (SAM)

Arbitro: Giacomelli della sezione di Trieste

Note – Ammoniti: Bereszynski (SAM), Ekdal (SAM), Chabot (SAM)

Articolo precedenteGagliolo ai microfoni di Dazn:«Oggi dobbiamo fare risultato»
Articolo successivoPartita da dimenticare, da salvare il ritorno in campo di Lassama Coulibaly. Delittuso lasciare in panca la qualità di Bonazzoli